cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 16:40
Temi caldi

Migranti, Usa pronti ad accogliere 10mila rifugiati siriani

10 settembre 2015 | 08.33
LETTURA: 4 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Gli Stati Uniti accoglieranno 10mila rifugiati siriani. Barack Obama, ha reso noto il portavoce Josh Earnest, ha infatti chiesto alla sua amministrazione di fare in modo che, il prossimo anno, siano accolti almeno 10mila rifugiati provenienti dalla Siria.

La compagnia ferroviaria austriaca Obb ha annunciato oggi la sospensione temporanea dei collegamenti tra l'Austria e l'Ungheria. E' quanto si legge sul sito web della compagnia, che giustifica la decisione con "l'enorme sovraccarico" dei treni provenienti dal Paese vicino.

RIPRESI I COLLEGAMENTI FERROVIARI TRA DANIMARCA E GERMANIA - Sono ripresi invece i collegamenti ferroviari tra Danimarca e Germania, interrotti ieri di fronte all'afflusso massiccio di migranti. L'annuncio è arrivato dalle ferrovie danesi, DSB. Sono nuovamente in servizio i treni che collegano Flensburg, in Germania, con Padborg, nella parte meridionale della Danimarca e i convogli lungo la linea Flensburg-Copenaghen. Un centinaio di migranti ha trascorso la notte nella stazione di Flensburg.

Un gruppo di circa 240 migranti sbarcati a Rodby, dove vengono traghettati i convogli ferroviari provenienti dalla Germania, hanno potuto proseguire oggi il loro viaggio: ieri erano state circa 200 le persone che all'arrivo nella città danese si erano rifiutate di scendere dai treni e di farsi trasferire nei centri di accoglienza, e avevano chiesto invece di proseguire il loro viaggio con destinazione la Svezia.

IN 5MILA ARRIVATI IN 24 ORE AL CONFINE SERBO-UNGHERESE - Altri cinquemila migranti sono arrivati nelle ultime 24 ore al confine tra la Serbia e l'Ungheria. Lo ha riferito la televisione di Belgrado Rts, precisando che per la maggior parte si tratta di gente in fuga dai conflitti in Medio Oriente.

IN GERMANIA ARRIVATI FINORA 450MILA RIFUGIATI - Fino a martedì scorso, dall'inizio dell'anno, sono arrivati in Germania 450mila rifugiati, di cui 37mila solo nella prima settimana di settembre. A fornire il dato aggiornato è stato il vice cancelliere tedesco Sigmar Gabriel, in un intervento in Parlamento. "La Germania ha registrato fino a due giorni fa 450mila rifugiati - ha detto - Ad agosto erano 105mila e nel corso dei primi otto giorni di settembre 37mila. E' possibile che a settembre ne avremo più di 100mila".

"Questo dimostra, francamente, che la ripartizione dei 160mila rifugiati in Europa non è che un primo passo, una goccia d'acqua nel mare", ha sottolineato Gabriel, in un riferimento alla proposta presentata ieri dalla Commissione europea per la redistribuzione di 160mila richiedenti asilo da Ungheria, Grecia e Italia. Nei giorni scorsi, la Germania ha detto di aspettarsi che fino alla fine dell'anno saranno 800mila i rifugiati che entreranno nel Paese.

APPLAUSI E SELFIE PER MERKEL IN CENTRO ACCOGLIENZA BERLINO - Applausi e selfie: Angela Merkel è stata accolta così oggi dai migranti al suo arrivo in un centro alla periferia di Berlino dove si esaminano le domande di asilo. Mentre la cancelliera parlava con i giornalisti, alcuni migranti che si trovavano alle sue spalle hanno iniziato a scattare foto per riprenderla. Per oggi Merkel ha in programma anche una visita in un centro di prima accoglienza.

BUDAPEST PREPARA ESERCITO PER GUARDIA AL CONFINE - L'esercito ungherese si prepara intanto a svolgere un possibile ruolo di guardia al confine meridionale del paese: i militari hanno avviato le esercitazioni - scrive la Bbc - per prepararsi ad assistere la polizia alla frontiera, dove migliaia di migranti arrivano ogni giorno dalla Serbia. Entro la prossima settimana è atteso l'arrivo di altre 40mila persone in fuga da zone di conflitto, dirette attraverso l'Ungheria verso la Germania, l'Austria e la Svezia.

EUROPARLAMENTO APPROVA PROPOSTE COMMISSIONE SU REDISTRIBUZIONE - Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione in cui si accolgono favorevolmente le nuove proposte della Commissione Ue per affrontare l'afflusso di migranti e rifugiati. La risoluzione non vincolante è stata approvata dall'Aula riunita in sessione plenaria a Strasburgo con 432 voti a favore, 142 contrari e 57 astensioni. Gli eurodeputati si sono inoltre dichiarati pronti a lavorare su dei progetti di legge per una politica solida d'immigrazione e di asilo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza