cerca CERCA
Sabato 21 Maggio 2022
Aggiornato: 01:11
Temi caldi

Comunicato stampa

Milano AutoClassica:

18 marzo 2016 | 15.57
LETTURA: 7 minuti

alternate text

Emozioni da ammirare e da vivere alla 5a edizione di Milano AutoClassica, l’esclusivo salone dell’auto classica ed elegante vetrina di stile per la presentazione di nuovi modelli in anteprima da parte delle case automobilistiche, che dal 18 al 20 marzo va in scena a Fiera Milano Rho.

In un perfetto mix tra heritage e moderno, Milano AutoClassica presenta il mondo dell’automobilismo come nessun salone italiano oggi è in grado di fare con un’edizione straordinaria che conferma un prestigioso parterre di brand dell’haut de gamme: Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Bentley, Fiat, Infiniti, Jaguar, Lamborghini, Lotus, Maserati, McLaren, Mercedes-Benz, Porsche.

La spettacolare tripletta delle “Regine del Salone” - una Ferrari 750 Monza, una Ermini Tipo 357 Sport 1500 Scaglietti e una Porsche 550 RS (l'auto che ha vinto il Best Of Class a Pebble Beach 2015) - accoglie il pubblico di addetti ai lavori, collezionisti, appassionati e visitatori amanti dell’automobilismo, che dalle ore 9.30 di venerdì 18 marzo può entusiasmarsi fra heritage car e nuove proposte e seguire il ricchissimo programma di eventi speciali e iniziative, anteprime internazionali, celebrazioni di miti del settore e importanti anniversari: dai 100 anni di BMW, con una strabiliante galleria di vetture provenienti da importanti collezione private, agli 80 anni della Fiat Topolino, ai 70 anni di Vespa e i 50 anni dell’Alfa Romeo Duetto, in collaborazione con l’Alfa Romeo Club di Milano. Direttamente dagli storici Musei Ferrari di Maranello e Modena arrivano le storiche 250 GT Berlinetta Lusso del 1962 e la Dino 246 GTS del 1972, accanto ad altri due gioielli presentati dal Dipartimento Ferrari Classiche, al Salone per la prima volta. Presso lo stand, allestito in collaborazione con il Ferrari Store, sarà inoltre possibile registrarsi e partecipare a un mini-campionato, il “Ferrari Simulation Challenge” cimentandosi così alla guida di due simulatori F1 semiprofessionali.

Tra le novità di questa edizione, c'è la sezione dedicata alle moto, nuove e d'epoca, un tassello che completa la già ampia offerta del Salone, con i principali brand delle due ruote. Il ricco calendario di conferenze, presentazioni di libri e incontri, offre al pubblico occasioni di approfondimento culturale grazie ad autorevoli presenze tra cui l’ex pilota Giancarlo Minardi, Leonardo Fioravanti - ex designer del Cavallino che ha firmato numerosi modelli cult per la Ferrari, Pino Allievi di Gazzetta dello Sport e l’ASI che, per la prima volta, porta a Milano AutoClassica la cerimonia di premiazione delle manifestazioni motoristiche ASI del 2015.

Grazie alla collaborazione con il mensile Ruoteclassiche, anche quest’anno Milano AutoClassica si è fatta portavoce degli appassionati con l’iniziativa social #RuoteclassicheAnniversary che ha coinvolto i lettori nella votazione dei quindici modelli più rappresentativi, esposti in fiera. IL C.M.A.E Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca, invece, porta al salone milanese la storia d’Italia: in mostra, la ITALA “tipo 17” del 1915 dello Stato Maggiore del Regio Esercito, l’autopompa FIAT 15 TER dei Vigili del Fuoco di Milano del 1916 e l’autoinnaffiatrice FIAT 18 BL del 1915. Anche il Concorso di Eleganza, fra le iniziative speciali, è uno degli appuntamenti più attesi: una giuria di esperti del settore, stampa e opinion maker selezionerà i vincitori delle tre categorie partecipanti. Fiore all’occhiello del salone milanese è la Classic Circuit Arena, l’unica ed esclusiva pista esterna per gare, esibizioni e test drive, che solo MilanoAutoClassica offre in Italia. Il tracciato in asfalto, lungo 1,4 chilometri, appositamente predisposto e allestito, a disposizione dei brand automobilistici per svolgervi sessioni di prova guida aperte al pubblico, ospiterà, inoltre, la seconda edizione dell'Historic Rally Milano AutoClassica, gara per vetture rally storiche. Confermata la presenza della mitica Lancia Stratos di Febis, ma anche la Talbot Lotus protagonista del Campionato Italiano Rally Auto Storiche con Federico Ormezzano, la Porsche 911, le Opel Kadett e Ascona e la leggendaria Mini.

Novità del 2016 è la prima edizione dell'Historic Speed Milano AutoClassica, gara di velocità per vetture storiche GT e Turismo, nella quale si assisterà alla sfida tra le Porsche e le Alfa Romeo con configurazione da pista.

"Fedele a se stesso, con le sue eccellenze che ne fanno un salone unico nel panorama italiano, Milano AutoClassica è nello stesso tempo capace di trasformarsi ogni anno per adeguarsi ai continui e inevitabili mutamenti del tempo, del settore e del mercato automobilistico - afferma Andrea Martini, Presidente di Milano AutoClassica. “Una formula dinamica che fa di Milano, per tre giorni, il centro del mercato dell'auto in Italia sia in relazione al numero e al livello qualitativo di operatori e professionisti presenti, sia al numero di visitatori, in costante crescita anno dopo anno. Ed è per questo che Milano AutoClassica è capace di attrarre in città operatori e appassionati provenienti da diversi paesi del mondo: una mostra per collezionisti esigenti e specialisti del settore che trovano qui modelli rari e ricercati, forme alternative di investimento, ma anche un appuntamento di forte attrattività per il grande pubblico e le famiglie”.

Con una superficie di 50 mila metri quadri di area espositiva, oltre 1500 auto e 350 espositori, top brand automobilistici, aree dedicate ai ricambi originali, artigianato di nicchia e l’ampio mercato privati e con oltre 43mila visitatori nel 2015, Milano AutoClassica si conferma l’appuntamento italiano dedicato all’automobile a 360°, punto di riferimento per il pubblico di appassionati di ieri, di oggi e di domani.

CLASSIC CIRCUIT ARENA
Non solo collezionismo da ammirare: a Milano AutoClassica, le opere d’arte si guidano. La Classic Circuit Arena ospiterà un intenso programma di attività all’insegna della passione in movimento, gare per il pubblico che potrà partecipare a test drive esclusivi su vetture d’epoca e assistere a diverse parate di grandi classici che hanno scritto la storia dell’automobile.

Novità di quest’anno è la prima edizione dell’Historic Speed Milano AutoClassica: gara di velocità per vetture storiche GT e Turismo, in cui si assisterà alle sfide tra le Alfa, Lancia e Porsche con configurazione da pista. Confermata, a oggi, la presenza di una Alfa Romeo GT Am, una Alfa Romeo GTA 1300 e di una Lancia Beta Montecarlo.

Per la seconda edizione dell’Historic Rally Milano AutoClassica, gara per vetture rally storiche, sul circuito sfrecceranno invece la mitica Lancia Stratos di Febis e la Porsche 911 gr.4 del vincitore dell’edizione 2015, Paolo Corbellini. Altra novità vedrà protagonista il brand Lotus che venerdì 18 e Sabato 19 Marzo, animerà il circuito con la competizione, Lotus Legends. Bergamo Historic GP presenterà l'anteprima delle sue vetture storiche da corsa dell’edizione 2016. Nei tre giorni, sulla Classic Circuit Arena, si esibiranno una trentina di blasonate vetture tra le seguenti categorie: Anteguerra GP/Sport, GTS/Rally e Monoposto costruite prima del 1975. Già confermate una monoposto Moroni F Junior del 1959, una Ferrari 250 GTL del 1964, una Lancia 037 Martini Racing, una Diatto GP del 1922 e una Fiat 501 Siluro del 1923. Infine, per dare un contributo concreto alle attività gratuite di assistenza medica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica che Fondazione ANT porta avanti in tutto il Paese, Milano AutoClassica, insieme alla scuderia Romeo Racing metterà a disposizione cinque vetture storiche, una Giulia 1300, una Fulvia 2C, una Fiat 124 1800 Sport, una Alfa Romeo Duetto 1300 e una Alfa Sprint Trofeo Autodelta 83, sulle quali il pubblico potrà effettuare test drive nella Classic Circuit Arena, a fronte di una donazione che andrà completamente a favore della ONLUS bolognese.

I numeri di Milano AutoClassica
In pochi anni Milano AutoClassica si è affermata con successo tra i saloni europei esistenti. I numeri del 2015 parlano chiaro: 43.187 visitatori, 350 espositori, 1000 vetture, 35 club e registri storici con un trend in costante crescita di visitatori in media del 15 per cento in più ad ogni edizione confermando il successo della formula e la qualità delle proposte. Un appuntamento da non perdere, che si snoda fra mito e leggenda, storia e innovazione, icone di stile e brand intramontabili con la volontà e l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico alla cultura dell’automobile di ieri, di oggi e di domani. I biglietti di ingresso si possono acquistare su www.milanoautoclassica.com e su www.ticketone.it.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza