cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 06:08
Temi caldi

Tv: Miriam Leone, c'è Antigone nella Valeria di 'Non uccidere'

30 maggio 2017 | 16.40
LETTURA: 5 minuti

alternate text
Matteo Martari e Miriam Leone

"Per interpretare il personaggio di Valeria mi sono ispirata ad Antigone (la protagonista dell'omonima tragedia di Sofocle, ndr) perché la ricerca della 'giustezza' della verità è la sola cosa che possa appagare chi ha perso un proprio caro". Miriam Leone racconta così il personaggio di Valeria Ferri, l'ispettore della squadra omicidi della Mobile di Torino, che torna sullo schermo per la seconda stagione di 'Non uccidere', una serie di 12 storie ispirate a fatti realmente accaduti, per sei prime serate su Rai2 dal 12 giugno (il lunedì e il mercoledì) e per la prima volta in anteprima esclusiva su RaiPlay, interamente disponibile da giovedì prossimo: "Guardatela la notte dell'1 giugno approfittando del ponte del 2", è l'invito al pubblico di Miriam Leone.

La fiction a tinte forti, tra noir e thriller - creata da Claudio Corbucci, diretta da Lorenzo Sportiello, Claudio Noce, Michele Alaique, Adriano Valerio ed Emanuela Rossi - interamente girata a Torino, racconta una serie di torbidi delitti consumati tra le mura domestiche o nella ristretta cerchia di piccole comunità. E Valeria, per un retaggio del suo passato difficile e sofferto, è alla continua ricerca della verità, aiutata a superare i momenti terribili che questa ricerca le fa attraversare, dall'amore di Andrea (Matteo Mortari), il collega col quale ha instaurato un rapporto sentimentale stabile.

"E' una serie strategica con cui prosegue l'offerta della fiction Rai spingendo l'asticella dell'innovazione un po' più in avanti", spiega Tinny Andreatta, direttore di Rai Fiction (che ha coprodotto 'Non uccidere con Fremantle Media Italia) sottolineando che "l'anteprima della dodici puntate su RaiPlay segnano il passaggio di Viale Mazzini in media company". Una trasformazione su cui aveva puntato il direttore generale Antonio Campo Dall'Orto, "senza il quale questa seconda stagione sarebbe stata difficilmente immaginabile. Ha avuto il coraggio di crederci e mi stupisco che un dg con questo coraggio nell'innovazione e nelle linee editoriali sia dimissionario", ha detto il produttore Lorenzo Mieli (Fremantle Media Italia).

'Non uccidere' "è innovativa anche nel linguaggio visivo - aggiunge Andreatta - più vicino alle serialità internazionali. Ma soprattutto è una vera produzione industriale dove si lavora con tempi ridotti per un prodotto di alta qualità, che permette di valorizzare tutte le maestranze Rai". Un prodotto venduto in tutto il mondo e la cui prima seria "adesso è in onda su Arte in Francia e Germania con ascolti superiori allo share medio della rete", osserva il direttore di Rai Fiction.

La nuova stagione di 'Non uccidere' andrà in onda su Rai2, mentre la precedente era su Rai3. "E' stato scelto il posto migliore, anche perché la fiction in questa stagione è diventata un linguaggio della seconda rete, mentre alla terza è più adatto il genere docufiction", osserva Andreatta. E la direttrice di Rai2, Ilaria Dallatana, aggiunge: "Le ultime due stagioni hanno dimostrato che la fiction fa molto bene alla seconda rete. 'Non uccidere' ha un linguaggio molto curato e la messa in onda prevede la formula del 'back to back', con due episodi da 50 minuti ciascuno a serata. Un progetto virtuoso che dimostra come la Rai sia capace di coalizzare le forze per far sì che un prodotto audiovisivo sia unico e innovativo rispetto ad altri". Quanto agli ascolti, Dallatana spiega "di aspettarsi uno share vicino alla media di rete. Ma non è importante, quello che ci interessa è portare il pubblico della fiction su Rai2".

L'innovazione della serie sta anche nella capacità "strategica" di Viale Mazzini di "passare da un core business di broadcast puro a uno non lineare -dice Maria Pia Ammirati, direttore di Rai Teche - facendo quello che molti utenti chiedono: vedere la fiction, genere che da sola fa quasi un terzo delle visualizzazioni sull'online, anche su RaiPlay, con i dodici episodi disponibili tutti insieme da giovedì prossimo. Speriamo di sommare gli spettatori multimediali a quelli televisivi", conclude Ammirati. Dopo la pausa estiva, 'Non uccidere' tornerà nella nuova stagione televisiva con altri 12 episodi attualmente in fase di produzione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza