cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 21:53
Temi caldi

Montagna: oltre 1.400 interventi per alpini Taurinense in Piemonte e Abruzzo

22 aprile 2014 | 15.28
LETTURA: 2 minuti

Sono oltre mille gli interventi di soccorso compiuti nel corso della stagione invernale dagli alpini della Brigata Taurinense sulle piste da sci piemontesi della Via Lattea, Bardonecchia e Frabosa, cui si aggiungono i circa quattrocento soccorsi effettuati nei comprensori sciistici abruzzesi. Allo scopo la Taurinense ha messo complessivamente in campo 60 soccorritori qualificati presso il Centro Addestramento Alpino di Aosta, dove vengono addestrati ad affrontare situazioni di intervento reali, comprese quelle più critiche, con l'acquisizione di tutte le tecniche sanitarie necessarie per il primo soccorso, compreso dell'uso del defibrillatore, e la movimentazione dei traumatizzati.

L'equipaggiamento comprende un kit sanitario, oltre a pala, sonda e rilevatore Artva per il soccorso valanghe. in caso di incidente sulle piste da sci, le procedure di intervento dei team di soccorso, composti generalmente da due o tre alpini muniti di toboga, la barella in metallo per il trasporto dell'infortunato, vengono attivate via radio dalle centrali operative delle società che gestiscono le piste.

Nei casi più gravi, in cui è richiesto l'intervento del medico e dell'elisoccorso, gli alpini del team si occupano anche della preparazione della zona di atterraggio, assistendo l'elicottero nelle manovre mediante segnali convenzionali e dispositivi fumogeni per indicare l'intensità e la direzione del vento.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza