cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 17:48
Temi caldi

Mosca fa la guerra a McDonald's, dopo la chiusura di quattro locali ispezioni in programma in tutta la Russia

21 agosto 2014 | 13.06
LETTURA: 2 minuti

Dopo i sigilli per presunte violazioni delle norme igieniche nei punti vendita della capitale, l'agenzia per la tutela dei consumatori russa ha avviato una serie di controlli nei ristoranti della catena americana in altre regioni. Mosca pensa al bando di Coca Cola e Apple da eventi e uffici pubblici

alternate text
(Infophoto)

Dopo la chiusura di quattro locali McDonald's a Mosca per presunte violazioni delle norme igieniche, l'agenzia per la tutela dei consumatori russa, la Rospotrebnadzor, ha avviato una serie di ispezioni nei ristoranti della catena americana nella regione di Sverdlovsk e nel Tatarstan, e ha preannunciato controlli nei punti vendita della regione di Krasnodar per la prossima settimana e nella Baschiria a fine mese.

Il McDonald's della Piazza Pushkin di Mosca, il primo aperto in Russia nel 1990, è il locale della catena più frequentato al mondo. "I controlli hanno preso il via in seguito a lamentele da parte dei clienti", ha spiegato Natalya Lukyantseva, una funzionaria di Rospotrebnadzor a Sverdlovsk. Sono 438 i locali McDonald's in Russia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza