cerca CERCA
Domenica 16 Gennaio 2022
Aggiornato: 18:55
Temi caldi

Motonautica: nel week-end a Lugano terza prova mondiale Uim XCat

01 giugno 2016 | 11.24
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Il prossimo fine settimana si correrà in Svizzera la terza prova del mondiale UIM XCAT World Series “Lugano Grand Prix”. Dopo le prime due prove il team Victory Team (EAU) guida la classifica con 86 punti, al secondo posto il team svedese Swecat Racing a quota 55, al terzo posto Dubai (EAU) a 51, al quarto Gold Coast Australia con 48 punti e al 5° posto il primo dei team italiani Carpisa Yamamay di Alfredo Amato e Diego Testa a 39. "In questa terza prova unica tappa europea ci sentiamo a casa -spiega Amato- vogliamo dimostrare di essere competitivi e punteremo al podio per riconquistare posizioni in classifica generale. E’ un mondiale molto competitivo con 15 team iscritti ed a Lugano arriveremo con importanti cambiamenti tecnici alla barca".

A Lugano vi sarà anche il rientro, dopo 4 anni di assenza di Alfredo Nuzzo, co-fondatore di Al&Al Racing Team insieme ad Alfredo Amato. Alfredo Nuzzo iniziò la sua avventura in offshore poco più che ventenne, conciliando la passione per il mare e per la velocità, in un progetto che lo portò in pochi anni ai più importanti campionati di levatura internazionale. Nel 2009 salì sul podio per il campionato mondiale P1 e l’anno dopo si affermò come vice campione mondiale nello stesso campionato. Nel 2011-2012 iniziò la sfida con i potentissimi arabi che corrono con catamarani nella categoria XCAT e Class1 collaborando per 2 anni con il team Nicolini.

Dal 2012 ad oggi il pluricampione si è allontanato dalla scena dell’offshore, e solo oggi ha deciso di rientrare per gareggiare nuovamente contro i potenti arabi nel Lugano Gran Prix – XCAT World Series UIM.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza