cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 14:41
Temi caldi

Nato, ecco perché Turchia dice sì a Svezia e Finlandia

28 giugno 2022 | 21.24
LETTURA: 1 minuti

Cosa ha spinto Erdogan a dare l'ok

alternate text
(Afp)

Via libera all'ingresso di Finlandia e Svezia nella Nato. Helsinki e Stoccolma hanno accettato di prendere passi concreti sull'estradizione in Turchia di "terroristi" che si trovano sul proprio territorio. E' questo un passaggio decisivo per il sì di Recep Tayyip Erodgan, presidente della Turchia, all'ingresso dei due paesi nordici nell'Alleanza.

E' quanto sostiene l'emittente Trt, che cita il direttorato turco per le comunicazioni, secondo cui i due Paesi - nei confronti dei quali Ankara ha rimosso il veto al loro ingresso nella Nato - hanno accettato di cooperare "nella lotta contro il Pkk e le sue estensioni" e di "impedire la propaganda terroristica contro la Turchia". Hanno inoltre concordato di "non imporre embargo sull'industria della difesa turca e di aumentare la cooperazione".

E' stata, inoltre, concordata la creazione di "un meccanismo permanente congiunto, con funzionari di intelligence, di giustizia e di sicurezza per l'attuazione del memorandum".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza