cerca CERCA
Giovedì 21 Gennaio 2021
Aggiornato: 19:33

Libano

Nave crociera affonda nel porto di Beirut dopo l'esplosione

05 agosto 2020 | 16.38
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Afp)
Beirut, 5 ago. (Adnkronos)

La nave da crociera 'Orient Queen', di proprietà dell'imprenditore libanese Mari Abu Merhi, è affondata nel porto di Beirut dopo essere stata colpita nell'esplosione di ieri e dopo che due membri del suo equipaggio sono stati uccisi e altri sette sono rimasti feriti. ''Sfortunatamente la nave che stava attraccando al porto di Beirut è stata gravemente danneggiata e tutti gli sforzi per salvarla sono stati vani. E' affondata in un giorno nero della storia del Libano'', si legge in una nota diffusa dall'agenzia di stampa libanese Nna.

''Ci mancherà un punto di riferimento del turismo in mare, che ha tenuto alto per decenni il nome del Libano nella mappa del turismo internazionale'', aggiunge la nota. Abu Merhi ha quindi ricordato i ''due martiri'' della nave e tutti coloro che hanno perso la vita nell'esplosione. Quindi l'appello al governo affinché conduca ''una indagine rapida e trasparente'' che possa ''consegnare alla giustizia i responsabili, senza rinvii''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza