cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 12:19
Temi caldi

'Ndrangheta: cosca Crea determinante per dimissioni consiglieri comunali Rizziconi

04 giugno 2014 | 12.20
LETTURA: 2 minuti

La cosca Crea avrebbe provocato l'isolamento di un ex amministratore comunale, allo scopo di annullarne l'azione politica non gradita e determinando anche, attraverso le dimissioni dei consiglieri comunali, lo scioglimento degli organi di governo locali. E' quanto hanno accertato gli investigatori della Squadra mobile di Reggio Calabria e del Commissariato di Gioia Tauro che questa mattina hanno arrestato, su disposizione della Dda di Reggio Calabria, 16 persone tra cui esponenti della cosca di 'ndrangheta di Rizziconi e tre ex consiglieri comunali.

Le indagini sono partite all'indomani delle elezioni amministrative del 2010 alla quale aveva partecipato una sola lista, essendo la seconda esclusa per irregolarità. Secondo quanto accertato, la cosca riuscì a costringere un consigliere comunale a presentare le dimissioni. Gli ex amministratori locali arrestati sono Vincenzo Alessi, Girolamo Cutrì e l'ex assessore allo sport e allo spettacolo Domenico Rotolo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza