cerca CERCA
Giovedì 02 Febbraio 2023
Aggiornato: 18:45
Temi caldi

Giulianova

"Non siamo dal veterinario": senegalese respinto alla Asl

31 luglio 2018 | 10.29
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(FOTOGRAMMA)

"Vattene... questo non è l'ufficio del veterinario". Sono queste le frasi che Ibrahima Diop, 39enne italiano originario del Senegal e residente a Roseto degli Abruzzi, ha denunciato ai carabinieri di aver ricevuto da parte di un impiegato al quale aveva chiesto informazioni alla Asl di Giulianova (Teramo), secondo quanto riporta il 'Corriere Adriatico'.

"Ci sono rimasto davvero male - ha raccontato Ibrahima - è la prima volta che mi capita una cosa del genere". L'uomo è arrivato in Italia nel 2000 per motivi di lavoro, è sposato con una donna italiana e ha un figlio di 16anni. Dopo quanto accaduto, l'assessore alla Sanità abruzzese, Silvio Paolucci, ha disposto un'indagine interna alla Asl di Teramo per "l'eventuale assunzione di provvedimenti in un presunto caso di razzismo che, se confermato, sarebbe gravissimo".

Sul caso è intervenuta anche la ministra della Salute Giulia Grillo, la quale ha assicurato che, "se i fatti denunciati da Ibrahima Diop dovessero essere confermati, farò il possibile affinché vengano presi adeguati provvedimenti per il responsabile di questo gravissimo gesto''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza