cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Nuova Classe C, la prima gamma Mercedes completamente elettrificata

26 febbraio 2021 | 18.54
LETTURA: 4 minuti

alternate text

La nuova Classe C, uno dei modelli più amati dai clienti Mercedes-Benz (sono oltre 10,5 milioni le unità vendute dal 1982) per spaziosità e comfort, oltre che per tecnica e design, diventa ancora più digitale, lussuosa e confortevole avvicinandosi alla recente ammiraglia - completamente rinnovata - Classe S per tecnologie e dotazioni. Inoltre, grazie alle motorizzazioni mild hybrid a 48 Volt, all'alternatore-starter integrato ed alla tecnologia ibrida plug-in, nuova Classe C è la prima gamma Mercedes ad essere completamente elettrificata. Il sistema di batterie ad alta efficienza offre alle versioni plug-in un'autonomia in elettrico di quasi 100 km, un valore finora mai raggiunto nella categoria.

Tra le novità tecniche di rilievo anche il sistema Digital Light e l'asse posteriore sterzante. La gamma della nuova Classe C è composta dalle varianti berlina e station wagon, che debuttano insieme. Oltre al moderno design esterno e proporzioni che, come da tradizione, combinano lo sbalzo anteriore corto ed il passo lungo, è negli interni che Classe C compie un ulteriore balzo in avanti rispetto alla generazione precedente 'prendendo in prestito' alcuni elementi della nuova Classe S, ma arricchendoli di una nota sportiva.

La plancia è suddivisa in due parti, una superiore ed una inferiore: un profilo alare con nuove bocchette tonde appiattite che ricordano le turbine di un aereo ed una superficie che ospita gli elementi decorativi che dalla consolle centrale sale nella plancia portastrumenti senza soluzione di continuità. L'orientamento della plancia verso il guidatore comunica sportività: plancia e display centrale sono infatti ruotati di sei gradi in direzione del volante. L'area del guidatore ospita uno schermo LCD ad alta risoluzione che sembra sospeso, in questo modo il display del guidatore si discosta dalla plancia tradizionale, con classici strumenti circolari.

In Italia lo schermo di serie è da 12,3'. Soprattutto nel display centrale poi, il cambio di paradigma verso il digitale è evidente: le funzioni della vettura sono gestibili dal touchscreen verticale, anch'esso che sembra sospeso sopra il piano degli elementi decorativi. Così come la plancia anche la superficie dello schermo è leggermente orientata verso il guidatore. Il display centrale presenta di serie una diagonale dello schermo di 11,9' ed è di serie per tutte le versioni. Una modanatura cromata suddivide la consolle centrale in una sezione posteriore con morbida fodera interna per il bracciolo ed una sezione anteriore in nero lucido creando una superficie tridimensionale dalla quale si innalza il display centrale.

I rivestimenti delle porte moderni e dalle linee ridotte avvolgono la plancia. Analogamente alla conformazione della consolle centrale l'area anteriore è realizzata come elemento high-tech in metallo, che può essere utilizzato come maniglia della portiera che contiene gli interruttori degli alzacristalli. Un altro dettaglio di pregio è l'isola di comando in risalto, nella quale sono integrati l'apriporta ed il comando delle funzioni del sedile. Il display del guidatore e quello centrale offrono un'esperienza estetica personalizzabile con tre stili di visualizzazione (essenziale, sportivo e classico) e tre modalità (navigazione, assistenza e servizio). Nello stile sportivo, ad esempio, domina la tonalità rossa, con il contagiri centrale dall'aspetto dinamico. Come Classe S, anche la nuova Classe C adotta la seconda generazione di MBUX (Mercedes-Benz User Experience).

Un significativo passo avanti è stato compiuto sia nell'hardware che nel software per rendere l'abitacolo ancora più digitale e intelligente: sugli schermi LCD brillanti visualizzazioni agevolano il comando delle funzioni Comfort e della vettura. In posizione ergonomica sotto il display centrale si trova un lettore di impronte digitali che permette all'utente di accedere a MBUX in modo rapido, confortevole e sicuro. In questo modo le impostazioni personali e dati quali preferiti, ultime destinazioni, previsioni basate sul comportamento, voci del calendario o e-mail sono protetti. Anche i processi di pagamento mediante Mercedes me sono riservati all'utente identificato.

Grazie all'elettrificazione sistematica e al downsizing intelligente la nuova Classe C è un esempio di efficienza. La gamma di motori comprende esclusivamente propulsori a quattro cilindri derivati dall'attuale famiglia di modelli modulari Mercedes-Benz denominata FAME (Family of Modular Engines) che contribuisce così in misura sostanziale a rendere più flessibile la rete produttiva internazionale attuando contemporaneamente l'elettrificazione in base al fabbisogno. Sull'intera gamma l'alternatore-starter integrato ISG comprende la rete di bordo a 48 V che garantisce funzioni come il 'veleggio', l'effetto boost o il recupero di energia offrendo una notevole riduzione nei consumi.

Inizialmente la gamma propulsori prevede tre benzina - 180, 200 e 300, queste ultime due anche in variante 4Matic - e due Diesel (220 d e 300 d). Dopo il lancio seguiranno modelli plug-in di quarta generazione. Utilizzando gli stessi motori base qui l'elettrificazione farà un ulteriore grande passo in avanti. Con una potenza di trazione elettrica pari a 95 kW (129 CV) ed un'autonomia esclusivamente elettrica di circa 100 km in molte occasioni i modelli plug-in di Classe C potranno viaggiare in modalità a zero emissioni senza l'impiego del motore a combustione. Quest'ultimo è il moderno quattro cilindri M 254 nella variante a 2,0l. Seguiranno poi ulteriori modelli plug-in Diesel sia in versione berlina che station-wagon. Entrambe le varianti di carrozzeria di nuova Classe C possono essere ordinate da fine marzo e arriveranno nelle concessionarie dall'estate. Sei gli allestimenti disponibili per il mercato italiano: Business, Sport, Premium, Sport Plus, Premium Plus e Premium Pro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza