cerca CERCA
Giovedì 29 Settembre 2022
Aggiornato: 03:01
Temi caldi

Olimpiadi a Torino, Appendino: "Rapporti ricuciti"

01 luglio 2018 | 08.10
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Foto Fotogramma)

"I rapporti sono ricuciti. Siamo compatti nel mandare avanti la candidatura di Torino". E’ la sindaca, Chiara Appendino, ad annunciare nella tarda serata di ieri l’esito dell’incontro sulla candidatura del capoluogo piemontese alle Olimpadi invernali del 2026 tra il vice premier Luigi Di Maio e la maggioranza pentastellata che guida la citta’. 

Un incontro che arriva al termine di una settimana complicata, che si è aperta lunedì sera con un vertice di maggioranza dai toni accesi in cui Appendino è arrivata anche a minacciare le dimissioni, proseguita poi, martedì, con la presentazione del dossier al sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giorgetti, e con altri due vertici, tecnico l’uno, più politico l’altro, tra la sindaca e la sua maggioranza. "Martedì- ha confermato poi, ieri sera, la prima cittadina - invieremo a Roma lo studio di fattibilità,  quindi la città di Torino partecipa al percorso". 

"Abbiamo discusso a lungo con tutta la maggioranza. Lunedì ci sarà una discussione in Consiglio comunale, in cui dettaglieremo qual e' il nostro modello di Olimpiadi", ha aggiunto la sindaca sottolineando che il vice premier, intanto, "a livello governativo porrà le tematiche che ha posto anche il gruppo consiliare e che, secondo noi, sono da modello per quanto riguarda la gestione dell'evento". 

"Quindi - ha precisato Appendino -  un’analisi costi-benefici che vale per tutte le citta' candidate, vale quindi per Torino, Milano e Cortina, perche' e' giusto farlo, la sostenibilità ambientale,  il tema della verifica della spesa. Linee condivise - ha  ribadito -  che secondo noi lo devono essere per tutte le città che si candidano". 

Nelle quasi tre ore di incontro, la maggioranza pentastellata della Sala Rossa ha presentato al capo politico del Movimento i 12 punti ‘imprescindibili’ del manifesto olimpico per dire si ai Giochi. "Siamo molto contenti che il  viceministro Di Maio abbia condiviso e apprezzato i nostri punti e se ne sia fatto carico per portarli avanti", ha commentato a questo proposito la capogruppo M5S in Consiglio comunale, Valentina Sganga.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza