cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 19:12
Temi caldi

Open Arms, Casarini: "Stavolta Salvini non può scappare"

30 luglio 2020 | 19.17
LETTURA: 1 minuti

"Prima o poi ci sarà Norimberga per crimini commessi nel Mediterraneo e in campi concentramento Libia"

alternate text
(Foto Fotogramma)

"Finalmente, come succede per tutti i comuni cittadini, Salvini sarà sottoposto a regolare processo per i crimini, gravi, dei quali è accusato. Invece di scappare, protetto da un privilegio, questa volta dovrà spiegare, davanti ad un tribunale, il motivo per cui ha inflitto pesantissime sofferenze a 151 esseri umani, innocenti, che avevano tutto il diritto di essere aiutati". Lo ha detto all’Adnkronos Luca Casarini, capomissione di mare Jonio o di Mediterranea Saving Humans, dopo il sì del Senato allla richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti dell'ex ministro dell'Interno per il caso Open Arms.

"Prima o poi, per i crimini che vengono commessi nel Mediterraneo centrale e nei campi di concentramento in Libia, anche con i finanziamenti e la complicità di governi europei, ci sarà una Norimberga- dice -Non è questo il caso, ma mi sembra un passo avanti. Chi usa il suo potere per calpestare i diritti umani non può rimanere impunito".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza