cerca CERCA
Mercoledì 18 Maggio 2022
Aggiornato: 08:43
Temi caldi

Pakistan: blocco YouTube, Parlamento adotta risoluzione per libero accesso

06 maggio 2014 | 12.00
LETTURA: 2 minuti

Islamabad, 6 mag. - (Adnkronos/Aki) - L'Assemblea nazionale di Islamabad ha approvato una risoluzione che apre la strada alla revoca del divieto di accesso a YouTube in Pakistan. La risoluzione, presentata da una deputata del Partito del popolo pakistano (Ppp), e' stata approvata all'unanimita' dalla camera bassa del Parlamento di Islamabad, come riporta il sito di notizie 'Dawn.com'.

YouTube e' stato bloccato in Pakistan nel settembre del 2012 all'epoca del governo del Ppp (dopo i primi due divieti che risalgono al 2008 e al 2010), a seguito della morte di una ventina di persone nelle proteste scoppiate in Pakistan per il controverso film 'L'innocenza dei musulmani'. L'obiettivo delle autorita' era impedire la visione del trailer della pellicola, che ha scatenato proteste e rivolte nel mondo islamico a causa dei contenuti ritenuti ''blasfemi''.

Lo scorso febbraio la corte d'appello di San Francisco ha imposto a Google di rimuovere il trailer del film e nella risoluzione adottata dai deputati si sottolinea come il sito di video-sharing abbia ormai rimosso tutti i contenuti contestati e come debba essere quindi garantito in Pakistan il libero accesso alla piattaforma.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza