cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 21:48
Temi caldi

Papa: mons. Echevarria, sacerdote autentico in preghiera e in ascolto

12 marzo 2014 | 17.21
LETTURA: 2 minuti

Papa Francesco "sacerdote autentico" nella preghiera e nella capacità di ascolto. Il prelato dell'Opus Dei, mons. Javier Echevarría, ha ricordato così papa Francesco nel primo anno di pontificato durante l'apertura di un congresso organizzato nella Pontificia Università della Santa Croce in occasione del centenario di mons. Álvaro del Portillo, suo primo Gran Cancelliere. Ricordando il primo anno da papa di Bergoglio, mons. Echevarria ha detto che l'esempio di Papa Francesco è un "incentivo a far sí che tutti i cristiani si adoperino per portare l'amore e la misericordia di Gesù fino all'ultimo angolo del mondo. E' naturale anche coltivare il desiderio di ringraziare Papa Francesco per il dinamismo apostolico che sta diffondendo e per il suo interesse concreto di stare vicino a ogni persona".

Il Prelato dell'Opus Dei ha inoltre affermato che "molte persone hanno riconosciuto in Papa Francesco il sacerdote autentico, che prega molto e che sa ascoltare chi incontra. Tutto questo è motivo di una grande gioia filiale e di un profondo ringraziamento a Dio". Legando l'anniversario dell'elezione di papa Francesco con la figura di Álvaro del Portillo, primo successore di San Josemaría alla guida dell'Opus Dei, Echevarria ha ricordato che "ovunque si recasse, mons. del Portillo chiedeva sempre che si pregasse per le intenzioni del Pontefice. Era sempre guidato dal desiderio di portare 'Roma alla periferia' e la 'periferia al Papa', come scriveva san Josemaría".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza