cerca CERCA
Mercoledì 30 Novembre 2022
Aggiornato: 22:06
Temi caldi

Lo scontro

Parietti-Salvini, scintille su migranti e inciuci

22 settembre 2019 | 22.25
LETTURA: 2 minuti

Il leader della Lega ospite della trasmissione "Live - Non è Barbara D'Urso" replica alle critiche di chi lo critica: "Io non ho nemici se non gli scafisti"

alternate text

“Gli sbarchi non sono mai stati bloccati”. Alba Parietti attacca, Matteo Salvini risponde. Il leader della Lega ha replicato alle critiche di chi lo critica nella trasmissione "Live - Non è Barbara D'Urso", su Canale 5. "Negli ultimi anni siamo scesi da 180.000 dall’epoca Renzi a 5.000 sbarchi. E soprattutto ho più che dimezzato morti e dispersi". "Io non ho nemici se non gli scafisti, trafficanti di esseri umani", dice Salvini rispondendo a Parietti e ricordando che "in Italia vivono 5 milioni di stranieri che portano rispetto, pagano le tasse, mandano i figli a scuola. Loro sono miei fratelli. Io ce l’ho solo con clandestini e delinquenti che sono qua per fare casino".

"Lei ad agosto ha deciso di sfasciare il governo, poi però vorrebbe inciuciare con le stesse persone con cui ha rotto...", incalza Parietti. "La sovranità appartiene al popolo", risponde l’ex ministro dell’Interno che poi assicura: "Io adoro chi non la pensa come me. Adoro il confronto. Onoro profondamente chi ha combattuto per la libertà nel nostro Paese. Non torneranno più né il fascismo né il comunismo, non torneranno le dittature né di destra né di sinistra".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza