cerca CERCA
Martedì 26 Ottobre 2021
Aggiornato: 10:24
Temi caldi

Imprese: partnership tra Halldis e Marsupio per locazioni 'white label'

24 marzo 2016 | 15.30
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Moussa Samake e Massimo Caravita

Al via la partnership tra Halldis, operatore italiano con sede a Milano, leader in Italia e in Europa nelle locazioni temporanee, attivo dal 1986 e con più di 1.600 proprietà gestite in 25 località europee, e Marsupio, network con oltre 300 agenzie affiliate, fondato a Bologna nel 1995. A seguito dell’accordo stipulato, le agenzie che fanno capo a Marsupio possono utilizzare la piattaforma BookingDom Agencies, lanciata da Halldis nel 2014 e dedicata agli intermediari di viaggi, trovare l’intero portafoglio di Halldis, verificare la disponibilità e prenotare real time 24 ore su 24 sette giorni su sette.

Le agenzie possono riproporre ai propri clienti le proprietà white label, cioè non brandizzate, rivenderle aggiungendo il proprio markup e anche integrarle tramite Api sul proprio sito web. “Siamo lieti -afferma Moussa Samake, head of corporate sales Halldis- di questo accordo con un operatore leader come Marsupio. Una partnership strategica per i nostri rispettivi modelli di business e la copertura delle rete di agenzie su tutto il territorio nazionale. Erano già oltre 300 le agenzie che propongono ai propri clienti le proprietà di Halldis, cui si aggiungeranno da oggi le affiliate di Marsupio”.

“Siamo convinti -dichiara Massimo Caravita, vicepresidente Marsupio Group- sottoscrivendo questo accordo di avere messo a disposizione delle nostre agenzie un partner di grande spessore e affidabilità che può fornire, tramite il proprio modello di business, strumenti utili per le agenzie di viaggio che vogliano essere sul mercato, anzi anticiparlo, come è nel dna delle aziende altamente professionali aderenti al network Marsupio”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza