cerca CERCA
Martedì 27 Luglio 2021
Aggiornato: 17:33
Temi caldi

Porsche Consulting ridurrà del 25% le proprie emissioni di CO2 entro il 2025

23 marzo 2021 | 10.49
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Eberhard Weiblen, Presidente del CDA del gruppo Porsche Consulting

Successo economico e sostenibilità vanno di pari passo. La società di consulenza strategica di Stoccarda parte dal buon esempio e lavora con i suoi oltre 200 clienti per raggiungere un obiettivo globale

Porsche Consulting amplia i suoi servizi di consulenza a temi di sostenibilità e rafforza i propri sforzi sul campo. “La sostenibilità è diventato un fattore decisivo per la competitività delle aziende di tutto il mondo e in tutti i settori" - afferma Eberhard Weiblen, presidente del consiglio di amministrazione di Porsche Consulting. “Il successo economico e la transizione verso una società sostenibile sono reciprocamente dipendenti. Il cambiamento climatico può essere fermato solo attraverso una responsabilità aziendale diffusa e a tecnologie innovative per implementarla. Non solo aiutiamo i nostri clienti a guidare questa trasformazione, ma vogliamo anche dare noi stessi un buon esempio", afferma Weiblen.

La filiale di Porsche AG si è posta obiettivi ambiziosi per ridurre le emissioni di CO2. Le emissioni che non possono essere evitate sono compensate, e già dal 2020 Porsche Consulting opera a impatto netto zero sul clima. “Ma ora vogliamo fare un passo avanti e ridurre le nostre emissioni di almeno il 25% entro il 2025" - afferma Weiblen. L'obiettivo è ridurre le emissioni passo dopo passo con una serie di misure concrete.

Verranno ridotti ulteriormente i viaggi di lavoro non essenziali: circa un quarto delle attività di consulenza sarà basato in modo permanente su modelli di collaborazione virtuale all'avanguardia. E dei vantaggi economici ne beneficeranno direttamente i clienti. Per evitare lunghi spostamenti, i consulenti verranno impiegati il più vicino possibile al luogo in cui vivono. Verrà utilizzato un algoritmo per determinare la composizione ideale della squadra per ogni progetto, e la posizione geografica sarà uno dei fattori determinati. Inoltre, la società di consulenza di Stoccarda convertirà completamente la sua flotta di auto aziendali in veicoli elettrici e ibridi entro 2025.

“Vogliamo ottenere il massimo impatto lavorando assieme ai nostri oltre 200 clienti all'anno", afferma Birgit Engler, Partner di Porsche Consulting esperta di strategie di sostenibilità. “Per molte aziende, il passaggio alla sostenibilità rappresenta uno sforzo enorme, ma che ripaga. L'efficienza energetica e l'uso parsimonioso delle risorse promuovono la crescita e creano valore, da cui deriva il successo di lungo termine dell'azienda", afferma Engler. Questo approccio non solo consente risparmi sui costi, ma migliora anche l'attrattività del marchio, la soddisfazione dei dipendenti e il valore complessivo dell'azienda.

La società di consulenza strategica continuerà inoltre a valutare e ottimizzare la propria performance interna di sostenibilità. “Senza la dedizione dei nostri dipendenti, questi progressi non sarebbero possibili. Essi alimentano i nostri obiettivi di sostenibilità e attivamente contribuiscono a realizzarli ogni giorno con la loro condotta e con molte buone nuove idee", - afferma Eberhard Weiblen. Oltre alla sostenibilità ambientale, Porsche Consulting supporta regolarmente progetti sociali e persegue obiettivi di diversità ed inclusione. L'azienda è impegnata nella “Charta der Vielfalt”, un'iniziativa che promuove le pari opportunità sul luogo di lavoro, così come il perseguimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, che mirano a raggiungere la sostenibilità economica, sociale e ambientale in tutto il mondo.

La neutralità climatica di Porsche Consulting si basa sulle emissioni dirette e indirette dei gas serra lungo l'intera catena di creazione del valore dell'azienda. Comprende tutte e tre le categorie del “Greenhouse Gas Protocol GHG” riconosciuto a livello internazionale. Le emissioni inevitabili vengono compensate anche attraverso il “Progetto del Corridoio Kasigau” di protezione ambientale in Kenya, che compensa più di un milione di tonnellate di CO2 all'anno. Il progetto si concentra anche sulla conservazione della biodiversità, sulla protezione ambientale, sull’istruzione e lo sviluppo economico nella regione.

Tutto ciò fa di Porsche Consulting uno dei principali attori del cambiamento nella consulenza strategica in tutto il mondo.

Porsche Consulting GmbH è una società tedesca leader nella consulenza operativa e strategica, consociata del produttore di auto sportive Dr. Ing. H.C. F. Porsche AG di Stoccarda. Seguendo il principio di "visione strategica. implementazione intelligente", i suoi consulenti supportano i leader del settore in temi di strategia, innovazione, miglioramento delle prestazioni e sostenibilità. La rete globale di 12 uffici di Porsche Consulting serve clienti nei settori della mobilità, dei beni industriali, dei beni di consumo e dei servizi finanziari.

Contatti stampa:

Porsche Consulting

Elisabetta Giazzi

Marketing & Comunicazione

Telefono: +39 02 69599142

Cellulare: +39 340 5238414

E-Mail: elisabetta.giazzi@porsche.de

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza