cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 14:24
Temi caldi

Egitto: Is minaccia di morte cantante anti 'califfo'

19 novembre 2014 | 09.08
LETTURA: 2 minuti

Lo riporta il sito di al Arabiya, spiegando che i sostenitori dell'Is hanno attaccato Shaaban Abdel Rahim su diversi social media ed emesso alcune fatwa. "Lascerò che sia Dio a decidere", è stata la risposta del popolare artista egiziano

alternate text
Foto da Facebook

Il popolare cantante egiziano Shaaban Abdel Rahim ha ricevuto minacce di morte dopo aver diffuso il suo ultimo brano che prende in giro e condanna lo Stato Islamico (Is) e il suo autoproclamato 'califfo' Abu Bakr al-Baghdadi. Lo riporta il sito di al Arabiya, spiegando che i sostenitori dell'Is hanno attaccato Abdel Rahim su diversi social media ed emesso diverse fatwa (editti religiosi) per condannarlo a morte. ''Lascerò che sia Dio a decidere'', è stata la risposta di Abdel Rahim alle minacce.

L'artista racconta anche che ieri ha ricevuto una telefonata da un uomo che parlava con un ''accento del Levante'' e che, dopo avergli fatto domande sulla sua canzone, gli ha detto che potrebbe essere ''assassinato'' per aver preso in giro il gruppo jihadista e il suo leader. Nel testo Abdel Rahim definisce al-Baghdadi ''l'emiro dei criminali'' e descrive i miliziani dell'Is come un ''branco di pazzi''. ''Temo solo Dio e non Daesh - ha detto il cantante usando il termine arabo per l'Is - e ciò che ho fatto, l'ho fatto in coscienza. Ho affrontato Daesh con la mia parola e la mia canzone, mentre loro affrontano i loro avversari con le decapitazioni e il sangue''.

Noto per affrontare temi politici e di attualità nelle sue canzoni, Abdel Rahim nel suo ultimo brano sottolinea anche l'estraneità dell'Islam rispetto all'ideologia dell'Is affermando che la religione è ''innocente'' rispetto ad al-Baghdadi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza