cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 06:53
Temi caldi

Riapre dopo due mesi il santuario della Madonna di Lourdes

14 maggio 2020 | 17.38
LETTURA: 1 minuti

Da sabato, ma soltanto per i pellegrini residenti a non più di cento chilometri

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

di Enzo Bonaiuto - Dopo due mesi, riapre sabato il santuario francese della Madonna di Lourdes. Ma le porte del luogo sacro, fra i più visitati al mondo, si schiudono per ora soltanto parzialmente, dopo la chiusura totale decretata a causa della pandemia da coronavirus. Infatti, il santuario sarà aperto solo nel pomeriggio per quattro ore, dalle 14 alle 18, con le visite riservate soltanto ai pellegrini che provengono dalla stessa regione e hanno una residenza distante non più di cento chilometri.

"Un grande segno di speranza" è il commento di monsignor Olivier Ribadeau Dumas, rettore del santuario mariano di Lourdes, "dopo la chiusura più lunga della sua storia" per il luogo di culto commemora l’apparizione della Vergine Maria a Bernadette Soubirous. Le nuove regole per la riapertura prevedono anche l'ingresso dei fedeli a gruppi di dieci. con l'obbligo di indossare la mascherina e di non poter sostare più di mezz'ora.

Non sarà consentito l'accesso diretto alla 'grotta delle apparizioni' ma sarà possibile sostarvi davanti ad essa, sulla riva destra del fiume Gave. Sarà possibile, inoltre, prendere l’acqua delle fontane, grazie a un apposito dispositivo, mentre restano ancora vietate le messe con i fedeli. Monsignor Dumas lancia un appello ai pellegrini, "affinché sostengano anche economicamente il santuario, donando con generosità: la cancellazione dei pellegrinaggi, infatti, principale fonte di sostentamento della struttura, ha provocato un grave deficit anche alla comunità religiosa che la gestisce".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza