Cerca

Stamina: appello Mantovani, decreto per stop infusioni in attesa Comitato

Assessore lombardo a Lorenzin, si potrebbe fare adesso e sarebbe subito operativo

SANITÀ

Milano, 12 giu. (Adnkronos Salute) - "Nelle more della valutazione che il Comitato nominato dal ministero della Salute è chiamato a esprimere sul metodo Stamina, è indispensabile un provvedimento legislativo che sospenda le infusioni in corso". E' il nuovo appello che l'assessore alla Salute della Regione Lombardia, Mario Mantovani, oggi in visita agli Spedali Civili di Brescia, rivolge in particolare al ministro della Salute Beatrice Lorenzin e in generale al Governo.


"In attesa che il comitato si esprima è necessario questo provvedimento in via cautelativa". Un atto che, spiega l'assessore e vice presidente della Regione Lombardia, "una volta approvato dal Cdm sarebbe subito operativo. Come nel 2013 un ministro ha ritenuto di poter considerare" le infusioni Stamina "come cura compassionevole e di poter autorizzare la prosecuzione per i pazienti con i trattamenti già in corso, con lo stesso metodo si potrebbe assumere un provvedimento che invece in questo momento le sospende fino alla pronuncia del Comitato. Potrebbe essere fatto anche in occasione del prossimo Cdm, basterebbero due righe. E ci sarebbe tempo fino alla conversione di prendere atto delle valutazioni degli esperti. Invochiamo l'intervento degli organi dello Stato. La Regione non ha potestà legislativa in questo campo".

Il provvedimento è necessario, chiarisce ancora l'assessore, "davanti al corto circuito che si è creato, con una parte della magistratura che indaga se si fanno le infusioni e parla di pericolosità e un'altra parte di giudici che impongono di proseguire con i trattamenti". (segue)



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.