cerca CERCA
Venerdì 14 Maggio 2021
Aggiornato: 02:11
Temi caldi

Sanremo, finale col botto

09 febbraio 2020 | 10.08
LETTURA: 3 minuti

Lo scorso anno l'ascolto medio della finale fu superiore per ascolti e inferiore per share.

Trionfa Diodato con 'Fai rumore' e dedica la vittoria a Taranto. Secondo posto per Gabbani, terzi i Pinguini. Banda dei carabinieri suona l'inno di Mameli. Fiorello: "Ci hanno chiesto di fare il bis". Il monologo di Tiziano Ferro. E Achille Lauro è Elisabetta I

alternate text
(FOTOGRAMMA/IPA)

Sanremo 2020 chiude in bellezza, registrando un nuovo record: la media d'ascolto dell'intera finale è stata di 11.476.000 spettatori con il 60,6% di share. Per trovare una percentuale più alta, occorre tornare alla finale del Festival del 2002, condotto da Pippo Baudo con Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere.

La prima parte della serata (dalle 21:32 alle 23:52) è stata seguita da 13.638.000 spettatori con il 56,8% di share, la seconda (dalle 23:57 all'1:59) da 8.969.000 spettatori con il 68,8% di share.

Lo scorso anno, l'ascolto medio della finale fu superiore per ascolti e inferiore per share: il Baglioni bis ottenne un ascolto medio (dalle 21:20 alle 1:26, quindi oltre mezz'ora in meno) di 12.125.000 spettatori con il 58,3%. Anche il primo Baglioni ottenne una media di spettatori più alta ma uno share più basso, con 12.022.000 spettatori e il 58,41% di share (dalle 21:14 all'1:45).

FOA - "Un risultato eccezionale, che premia un'edizione memorabile del Festival di Sanremo, frutto dell'impegno e delle capacità di tutte le squadre della Rai coinvolte nel progetto''. Questo il commento del presidente Marcello Foa, dopo la conclusione del Festival. "Un grande plauso ad Amadeus per la conduzione impeccabile e a Fiorello per la creatività con cui ha saputo trascinare il pubblico. È in occasioni come questa - conclude - che la Rai dimostra di essere davvero la Tv di tutti gli italiani''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza