cerca CERCA
Venerdì 09 Dicembre 2022
Aggiornato: 10:40
Temi caldi

Scuola, Ciani (Demos): "Proroga iscrizioni per tutela del diritto all'istruzione"

02 febbraio 2022 | 18.18
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Approvata ieri all’unanimità dall’Assemblea Capitolina la mozione presentata dal capogruppo di Demos - Democrazia solidale Paolo Ciani che impegna il sindaco e gli assessori competenti a sostenere presso le opportune sedi istituzionali la necessità di prorogare il termine delle iscrizioni per l’anno scolastico 2022/2023 e quella di porre in essere ogni azione per offrire assistenza alle famiglie nella procedura. "Vogliamo tutelare il diritto all’istruzione di tutti gli studenti e le studentesse, a prescindere dalla situazione economica, sociale ma anche di alfabetizzazione digitale della famiglia - afferma Ciani - La procedura attuale infatti prevede solo la possibilità di iscrizione online, nonostante il 40% degli italiani sia ancora privo delle competenze digitali di base e più del 3% ne sia del tutto sprovvisto. L’aiuto garantito dalle segreterie scolastiche è stato notevolmente condizionato dalle misure di contrasto al Covid e da quest’anno l’accesso al sistema solo tramite le credenziali Spid, Cie o eIdas discrimina di fatto chi non ha ancora potuto ottenere l’identità digitale, requisito non necessario per accedere all’istruzione".

"Ringrazio il Ministero dell’Istruzione - prosegue Ciani - che ha risposto repentinamente alle richieste avanzate da più parti già in via informale prorogando fino alle ore 20.00 di venerdì 4 febbraio le iscrizioni per le scuole di ogni ordine e grado. Ringrazio il Sindaco Roberto Gualtieri e l’assessora alla Scuola di Roma Capitale Claudia Pratelli per aver compiuto lo stesso atto anche in merito alle Scuole dell’Infanzia capitoline, dal momento che questa mozione è arrivata in Aula più tardi del previsto e oltre la scadenza originaria del 28 gennaio".

"Ringrazio i colleghi consiglieri che con l’approvazione di questo atto contribuiscono a mantenere alta l’attenzione su un tema fondamentale per gli studenti e le studentesse che vanno a scuola nel nostro Paese, italiani e stranieri, con genitori che vogliono garantire il loro diritto all’istruzione e all’inclusione, anche se sprovvisti di identità digitale. Abbiamo presentato una mozione - sottolinea Ciani - che vuole essere un invito a ragionare su modalità ulteriori di sostegno alle famiglie, con soluzioni innovative, diffuse in ambito territoriale e capaci di intercettare ogni richiesta per far sì che tutti possano accedere utilizzando anche l’associazionismo. Siamo convinti infatti che il primo atto contro la dispersione scolastica sia garantire a tutti la possibilità di iscriversi a scuola e che il diritto all’universalità dell’istruzione venga prima della digitalizzazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza