cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 21:51
Temi caldi

Siemens e Aral per la ricarica ultra rapida in Germania

16 febbraio 2021 | 18.42
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Per aggiornare le proprie stazioni di servizio con la tecnologia di ricarica ultra rapida per veicoli elettrici Aral, filiale del gruppo bp in Germania, ha avviato una collaborazione con Siemens. In 30 stazioni di servizio selezionate verranno installate delle 'sottostazioni' che consentono di espandere la connessione alla rete elettrica.

«Per ricaricare velocemente come mettere carburante nell'auto abbiamo optato per stazioni di ricarica ultraveloci con potenza fino a 350 kW. Ma i caricatori da soli non sono sufficienti: il retrofit richiede anche una connessione alla rete potente ed affidabile» ha spiegato Patrick Wendeler, membro del CdA di Aral.

La maggior parte delle stazioni di rifornimento attualmente dispone solo di un collegamento a bassa tensione. Per soddisfare la maggiore richiesta di potenza dei caricabatterie veloci la connessione alla rete deve essere aggiornata a media tensione, con una potenza molto più elevata. Ciò si ottiene attraverso le sottostazioni che collegano l'infrastruttura di ricarica delle stazioni di servizio alla rete elettrica pubblica. Utilizzando l'hardware di comunicazione e la tecnologia Internet of Things, Aral può ottenere informazioni sullo stato delle sottostazioni in qualsiasi momento con dati trasmessi ad un sistema IoT basato su cloud che consente di visualizzarli e valutatarli tramite un'applicazione web in aggiunta a quelli delle colonnine di ricarica per garantire ai clienti la piena funzionalità delle stazioni di ricarica. Il monitoraggio dei dati in tempo reale consente un utilizzo ottimale delle risorse e la digitalizzazione è un prerequisito importante per una gestione efficiente del carico e per ottimizzare l'uso delle risorse energetiche.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza