cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 09:32
Temi caldi

Siria: governatore Homs, nessuna data fissata per ritiro ribelli

06 maggio 2014 | 17.16
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - ''Non c'e' una data'' per l'attuazione dell'accordo tra il regime di Damasco e i ribelli che prevede che i combattenti lascino Homs, nella Siria centrale, e si ritirino in zone limitrofe. Lo ha affermato il governatore di Homs, Talal Barazi, in dichiarazioni all'emittente al-Manar, la tv degli Hezbollah libanesi alleati del regime di Bashar al-Assad. ''Le condizioni sono buone per poter pensare a passi positivi verso una soluzione e per l'uscita dei gruppi armati, ma non abbiamo fissato una data - ha detto Barazi - Spero che si arrivi presto a concordare una data''.

Secondo Rami Abdel Rahman, capo dell'Osservatorio siriano per i diritti umani (ong con sede in Gran Bretagna legata agli attivisti delle opposizioni), ''motivi logistici dell'ultima ora'' hanno determinato un ritardo nell'attuazione dell'accordo che - ha detto all'agenzia di stampa Dpa - ''avrebbe dovuto essere attuato a partire da oggi a mezzogiorno''. I ribelli avrebbero dovuto lasciare la zona della Citta' Vecchia di Homs e quella di Waer in concomitanza con l'arrivo di aiuti umanitari in due zone sotto il controllo delle forze del regime nei pressi di Aleppo, nella Siria settentrionale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza