cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 23:38
Temi caldi

Siria: Sana, Assad concede amnistia generale

09 giugno 2014 | 16.21
LETTURA: 1 minuti

alternate text

(Aki) - Il presidente siriano, Bashar al-Assad, ha concesso un'amnistia generale per i reati commessi fino ad oggi. Lo ha riferito l'agenzia d'informazione ufficiale Sana, precisando che il provvedimento del presidente commuta le condanne a morte in lavori forzati a vita, mentre che chi e' stato condannato all'ergastolo dovra' scontare 20 anni di carcere.

Usciranno di prigione tutti i detenuti malati terminali, quelli che hanno compiuto almeno 70 anni e i condannati per una serie di reati tra i quali il sequestro di persona, a patto che il rapitore abbia liberato la vittima senza che fosse pagato un riscatto o la liberi entro un mese dall'entrata in vigore del nuovo decreto di Assad.

L'amnistia riguarda anche gli stranieri che sono entrati in Siria per combattere tra le fila dei ribelli o che hanno commesso atti terroristici se si consegnano alle autorita' entro un mese. Il provvedimento riguarda infine i disertori, sia quelli rimasti in Siria che quelli fuggiti all'estero.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza