Cerca

Figli di emigranti del Friuli Venezia Giulia in visita ad azienda del gruppo Luci

Provengono dal Sud America Canada e Stati Uniti

ECONOMIA
Figli di emigranti del Friuli Venezia Giulia in visita ad azienda del gruppo Luci

Gli allievi del corso 'Origini in sviluppo imprenditoriale' del Mib-School of management di Trieste hanno visitato la sede del gruppo Luci a Povoletto (Udine).


Si tratta di un corso di alta formazione supportato dall'amministrazione regionale giunto alla sua 14a edizione e destinato ai discendenti degli emigrati della Regione Friuli Venezia Giulia, nonché di Istria, Quarnero e Dalmazia.

I partecipanti di quest'anno provengono principalmente dal Sud America, ma anche da Canada e Stati Uniti e durante i quattro mesi di formazione alterneranno lezioni frontali a visite nelle principali realtà aziendali della regione, per poi concludere la propria esperienza con due mesi di stage. E magari cominciare una nuova avventura, così come i loro nonni e genitori fecero al tempo.

L'intento dichiarato del corso, completamente in lingua inglese, è di favorire la collaborazione fra le imprese della regione e i cittadini di origine friulana e giuliana nel mondo, in modo da rafforzare i legami professionali e culturali tra i discendenti degli emigrati e la terra d'origine.

"Nato 15 anni fa -spiega Stefano Pilotto, direttore del corso- da un'intuizione del direttore scientifico del Mib di Trieste, Vladimir Nanut, il corso è un'occasione unica per gli allievi di conoscere in prima persona la terra di origine della propria famiglia, comprenderne il tessuto produttivo attuale, avvicinare le migliori esperienze imprenditoriali della nostra regione, che in molti casi rappresentano eccellenze internazionali".

Come appunto il gruppo Luci, attivo dal 1951 nel settore dell'edilizia e cresciuto oggi fino a contare circa 130 dipendenti e un fatturato di 25 milioni di euro.

Accolti dal presidente del gruppo, Adriano Luci, gli studenti hanno potuto conoscere le molteplici attività delle aziende - Gesteco, Labiotest, Lod e Logis (cui si aggiunge la holding finanziaria Elle Partecipazioni) - mostrando un interesse trasversale con domande riguardanti le strategie di marketing e commerciali, i dettagli produttivi, per arrivare fino alle scelte di management.

Hanno potuto visitare l laboratori di analisi chimiche interni all'azienda e conoscere nel dettaglio molto dell'operatività quotidiana del gruppo Luci sia in ambito ambientale sia edile, manifestando una particolare attenzione per i progetti più innovativi, tra cui il sistema per il trattamento biocida e deodorizzante dell'aria interna agli ambienti e il cemento trasparente, sviluppato in partnership con Italcementi Group.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.