Cerca

Turismo: a Natale partenze in calo ma offerte 'salvano' settore

Quest'anno le partenze, secondo Federconsumatori, sono in calo del 12,4%. Ma offerte e sconti rappresentano un valido escamotage per chi non vuole rinunciare a trascorrere le feste al caldo, magari in crociera

ECONOMIA
Turismo: a Natale partenze in calo ma offerte 'salvano' settore

La crisi taglia le vacanze degli italiani. Quest'anno le partenze natalizie, secondo Federconsumatori, sono in calo del 12,4%. Ma offerte e sconti rappresentano un valido escamotage per chi non vuole rinunciare a trascorrere le feste al caldo, magari in crociera, lontano dal clima tipicamente natalizio.


"E' già da un po' di anni che il Natale in Italia, per via della forte contrazione del potere d'acquisto, i viaggi turistici diminuiscono fortemente - spiega all'Adnkronos Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori - Quest'anno registriamo un -12,4% delle famiglie italiane che usufruiranno di viaggi natalizi. Naturalmente, in una situazione come questa, è chiaro che si troveranno le strade positive per poter risparmiare".

Le tendenze al risparmio vedono da un lato i giovani, più flessibili, proiettati verso viaggi last minute e all'insegna dell'avventura, e da un lato la popolazione adulta più improntata alla pianificazione della vacanza. "I giovani utilizzeranno molto la rete, soprattutto per viaggi 'avventuristi': dal last minute al last second allo scambio di appartamenti per i viaggi all'estero, alla condivisione della stessa auto con persone che si conoscono in quel momento. Le persone più anziane utilizzeranno invece il sistema della pianificazione: anche così si possono trovare interessanti sconti, sia sui treni che sugli aerei".

"La tendenza è il risparmio - spiega il presidente di Fiavet Lazio, Andrea Costanzo - quindi si cerca di ritardare la prenotazione per prendere l'offerta all'ultimo minuto". Meta privilegiata, per questo tipo di viaggi, l'Europa e le sue Capitali. Cala invece, spiega Costanzo, "l'input allo shopping, che in passato costituiva una forte spinta verso il viaggio. Riscontriamo anche la voglia di andare nelle città italiane, godere delle mostre, dei presepi, andare a mangiare, quindi l'agriturismo".

Tengono le crociere. Dal Mediterraneo ai Caraibi, dalle Antille al Nord Europa, dalle Canarie al Sud America, diversi i pacchetti regalo proposti per le vacanze. "Il settore crocieristico è un'ottima soluzione per il risparmio o comunque per avere la spesa garantita - sottolinea Costanzo - La crociera dà la possibilità di viaggiare e avere il pacchetto tutto compreso senza sorprese sul posto, quindi si sa esattamente quanto si spende. E' una soluzione che va per la maggiore per quel target di fascia di persone che hanno quello spending, però è una fascia di consumo che sta andando".

Infine l'invito ai viaggiatori a "fare attenzione se si acquista online e, se non si acquista online, assicurarsi di avere la possibilità di dialogare via email o di persona sempre con agenzie di viaggi riconosciute. Se si acquista online è necessario controllare che l'agenzia di viaggio o il portale turistico abbiano i riferimenti della licenza d'esercizio, perché molte volte sono portali improvvisati o comunque con sede all'estero e non si hanno le garanzie di essere risarciti in caso di inconvenienti".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.
TAG: msc