Cerca

Cassa integrazione, cosa cambia

ECONOMIA
Cassa integrazione, cosa cambia

La nuova cassa integrazione introdotta dal decreto Agosto n.104/2020 è strettamente legata all’esonero contributivo di quattro mesi, dal momento che spetta al datore di lavoro che rinuncia alle 18 settimane di proroga dell’ammortizzatore sociale.


Come spiegato nella guida alla cassa integrazione di Money.it, il decreto Agosto prevede la proroga della cassa integrazione per 18 settimane, 9 più 9 settimane ulteriori, da richiedere per il periodo che va dal 13 luglio e fino al 31 dicembre 2020. Le 18 settimane di proroga della cassa integrazione si aggiungono alle prime due tranche da 9 previste dal Cura Italia e dal dl Rilancio.

Per capire quali sono i casi in cui è possibile ottenere l’esonero contributivo bisogna tener presente la data entro la quale è stata richiesta la cassa integrazione COVID-19 laddove a fare da spartiacque vi è il giorno di entrata in vigore del decreto Agosto ovvero il 15 del mese scorso. Si ottiene l’esonero contributivo, incentivo per le aziende che rinunciano alla cassa integrazione, nei casi in cui la domanda sia stata fatta: entro il 14 agosto per periodi precedenti o a cavallo del 13 luglio; per periodi tutti successivi al 12 luglio; per le domande fatte dal 15 agosto per periodi a cavallo del 12 luglio.

L’esonero contributivo non è dovuto invece nel caso di domanda di cassa integrazione dal 15 agosto per periodi tutti successivi al 12 luglio. La data in cui è stata richiesta la cassa integrazione determina anche quali settimane vadano imputate alle prime 9 del decreto Agosto.

D’altronde è lo stesso testo che stabilisce che i periodi di cassa integrazione precedentemente richiesti e autorizzati ai sensi del Cura Italia collocati, anche parzialmente, in periodi successivi al 12 luglio 2020 sono imputati, ove autorizzati, alle prime 9 settimane del dl n.104/2020. Con le domande presentate prima o dopo il 15 agosto che facciano riferimento a periodi tutti successivi (o in parte successivi) al 12 luglio o a cavallo del 13 luglio, la cassa integrazione è imputata alle prime 9 settimane del decreto Agosto (sempre per i periodi che partono dal 13 luglio).



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.