Home . Soldi . .

Intesa Sp: Renzo Simonato nuovo direttore regionale Nordest

Intesa Sp: Renzo Simonato nuovo direttore regionale Nordest

Padova, 5 giu. (Labitalia) - Renzo Simonato è il nuovo direttore regionale per Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige di Intesa Sanpaolo e contestualmente nuovo direttore generale della Cassa di Risparmio del Veneto. Sostituisce Eliano Omar Lodesani nominato Chief Operating Officer del Gruppo. Al posto di Simonato, che attualmente ricopriva la carica di direttore generale della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, il Consiglio di amministrazione della banca friulana ha nominato Stefano Capacci. Tra le altre nomine sul territorio nordestino si segnala quella di Stefano Baro a nuovo capo Area Nord Ovest (Verona, Vicenza e Belluno) in sostituzione di Mauro Federzoni chiamato a ricoprire la carica di direttore generale in Cassa di Risparmio di Forlì e della Romagna.


Renzo Simonato, 53 anni, ha sviluppato la sua esperienza professionale interamente all'interno del Gruppo Intesa Sanpaolo, dove ha ricoperto diversi incarichi di responsabilità nella rete commerciale, in particolare nel Friuli Venezia Giulia e in Veneto. Ha ricoperto ruoli direttivi via via sempre più rilevanti, tra cui la responsabilità del Marketing privati della Direzione regionale Nord Est. Ha assunto anche la guida e il coordinamento di reti territoriali di sportelli, tra cui la direzione dell'Area Venezia di Banca Intesa. Nel periodo 2010-2012 ha avuto la responsabilità delle Aree Nord Ovest (Verona, Vicenza e Belluno) e Sud Est (Padova, Rovigo e Treviso) della Cassa di Risparmio del Veneto.

Stefano Capacci, 51 anni, ha sviluppato la sua esperienza professionale nel settore creditizio con diversi incarichi di responsabilità in ambito commerciale e nella gestione dei crediti, ed è entrato nel Gruppo Intesa Sanpaolo nel 1996, dove ha ricoperto ruoli direttivi via via sempre più rilevanti, tra cui responsabile Crediti della Direzione regionale di Intesa Sanpaolo per Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Molise. Capacci attualmente ricopriva l'incarico di direttore generale della Cassa di Risparmio di Forlì e della Romagna.

"Le nomine di Simonato, Capacci, Federzoni e Baro - ha commentato Carlo Messina, consigliere delegato e responsabile della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo - sono un segnale concreto per valorizzare e premiare il merito delle persone che hanno speso le proprie energie e il proprio impegno per la crescita del nostro Gruppo. Tutti provengono dall'esperienza della rete che sapranno mettere a disposizione delle banche presenti sul territorio, rafforzandone la presenza e il radicamento. A Lodesani il ringraziamento per il lavoro svolto nel suo triennio di permanenza nordestina".

Gilberto Muraro, presidente della Cassa di Risparmio del Veneto, ha così commentato la nomina: "Il Consiglio di amministrazione della Cassa ha ravvisato in Renzo Simonato i tre requisiti concordati anche con la Capogruppo Intesa Sanpaolo e che consistono nell'elevata professionalità, nella prospettica stabilità nel ruolo legata all'orizzonte temporale del piano d'impresa e nella profonda conoscenza del territorio".

Il Gruppo Intesa Sanpaolo nel Triveneto è leader di mercato con oltre 720 sportelli al servizio di 1,3 milioni di clienti e con oltre 5.540 dipendenti, 23,3 miliardi di raccolta diretta e 32,8 miliardi di impieghi.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.