cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 09:14
Temi caldi

In sala

Sollima: "Il gran giorno è arrivato. Tutti al cinema a vedere Suburra"

14 ottobre 2015 | 11.14
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Pierfrancesco Savino in una scena di 'Suburra'

"Il gran giorno è arrivato. Oggi tutti al cinema a vedere #Suburra", ha twittato questa mattina Stefano Sollima, regista del film sul malaffare romano nelle sale da oggi.

Il film, che marca stretto l’attualità, racconta la storia di una grande speculazione edilizia, il Water-front, che trasformerà il litorale romano in una nuova Las Vegas. Per realizzarla servirà l'appoggio di Filippo Malgradi (Pierfrancesco Favino), politico corrotto e invischiato fino al collo con la malavita, di Numero 8, capo di una potentissima famiglia che gestisce il territorio e, soprattutto, di Samurai (Claudio Amendola), il più temuto rappresentate della criminalità romana e ultimo componente della Banda della Magliana. Ma a generare un inarrestabile effetto domino capace di inceppare definitivamente questo meccanismo saranno in realtà dei personaggi che vivono ai margini dei giochi di potere come Sebastiano (Elio Germano), un PR viscido e senza scrupoli, Sabrina un'avvenente escort, Viola la fidanzata tossicodipendente di Numero 8 e Manfredi il capoclan di una pericolosa famiglia di zingari.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza