cerca CERCA
Venerdì 25 Giugno 2021
Aggiornato: 16:19
Temi caldi

'Sono fuori', Gaia Gentile declina in musica il diritto a non uniformarsi

13 maggio 2021 | 17.23
LETTURA: 2 minuti

alternate text
cover dell'album 'Sono Fuori' di Gaia Gentile - (Umberto Lopez)

Esce domani l'album 'Sono fuori': Gaia Gentile declina in musica il diritto a non uniformarsi. In streaming e in digitale il nuovo progetto della cantautrice pugliese contiene anche il singolo uscito il 24 aprile, 'Fuori tendenza'. L’intento è chiaro: trasmettere il messaggio schietto di chi non ha paura di esporsi, come fa Gaia appunto, che ha "sempre fame di emozioni e si 'gasa' quando la musica suonata dallo strumento fisico convive con la musica elettronica. In un mondo musicale oramai 'usa e getta' - dice l'artista - 'Sono fuori' vuole lasciare un segno a chi lo ascolta. E' un disco in cui io ho messo tutta me stessa, è la mia cartella clinica. L’obiettivo è stimolare in ognuno di noi quel desiderio di mostrarci così come siamo: così 'Fuori Tendenza', 'Fuori Provincia' e 'Fuori di Testa'".

Nell'album la musica parla pop d’autore con contaminazioni elettroniche che supportano l’intimità dei pezzi. Vincitore del bando 'Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021 / Regione Puglia – Fsc 2014/2020 – Patto per la Puglia - Investiamo nel vostro futuro', 'Sono fuori' assume quella particolarità in più proprio per il suo essere spontaneo, allegro e diretto. Un disco che coniuga il pop, la dance, le armonie jazz fino ad arrivare alla canzone d’autore.

Gaia Gentile, nata a Cassano delle Murge in provincia di Bari, ha iniziato a coltivare già da bambina la passione del canto, unendola allo studio del pianoforte. A soli 17 anni ha cominciato la sua carriera professionale, sia da solista che all’interno del gruppo vocale a cappella 'Mezzotono', con il quale ha partecipato a diversi concerti e festival in tutto il mondo (Algeria, Thailandia, Inghilterra, Argentina, ecc.). È stata vocalist nel programma Ballando con le stelle di Milly Carlucci nell’edizione 2017. Ha conseguito il diploma presso 'L’Accademia Artisti' di Roma per poter abbinare alla musica lo studio e la passione per il teatro. Nel 2020 ha debuttato con lo spettacolo 'Gaia Gentile…ma non troppo!' con il quale ha portato alla luce la sua personalità stravagante, omaggiando i cantautori italiani con i quali l'artista ha collaborato durante il suo percorso artistico, da Caparezza a Capossela, Dalla, Silvestri e Noa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza