Cerca

Südtirol Sellaronda Hero, maratona in mountain bike che rispetta l'ambiente

entra a far parte dei Green Events dell’Alto Adige

APPUNTAMENTI
Südtirol Sellaronda Hero, maratona in mountain bike che rispetta l'ambiente

E' una delle più dure maratone al mondo di mountain bike, ma è anche tra le più belle grazie allo scenario delle Dolomiti nel quale si svolge, Patrimonio Mondiale Unesco dal 2009. La Südtirol Sellaronda Hero, che si svolgerà il 27 giugno, si schiera dalla parte della natura e della protezione del territorio: il comitato organizzatore si adopera, sin dalla prima edizione del 2010, affinché il territorio dolomitico venga rispettato dall’organizzazione e dagli atleti e ora la competizione entra a far parte dei Green Events dell’Alto Adige.


Ma cosa sono i Green Events? Le manifestazioni organizzate pensando all’ambiente, che si impegnano per ridurre il più possibile l’impatto della gara sull’ambiente circostanze e che adottano concrete misure ecologiche, possono entrare nel rigoroso elenco stilato dalla Provincia di Bolzano. Qualche esempio: gli organizzatori riducono al minimo i consumi energetici, stampano tutto il materiale informativo su carta riciclata, utilizzano piatti e posate ecologiche, prevedono menu di prodotti gastronomici a “km zero”.

Oltre a tutto questo, Hero prevede, in prossimità delle zone di ristoro, aree di raccolta di rifiuti in cui gli atleti potranno correttamente conferire gel usati, carte di barrette e tutto quanto un biker normalmente consuma durante una gara. E poiché questa è una norma inserita nel regolamento, chi non la rispetterà rischia la squalifica dalla gara.

Anche il pacco gara della Hero ha forti connotati “green” grazie al regalo unico che l’organizzazione ha scelto: un prodotto “dolomitico”, il cuscino in cirmolo, naturale al 100% e manufatto nelle aziende agricole altoatesine, lavorato secondo l’antica tradizione. È composto da cotone biologico, l’imbottitura è costituita da trucioli di cirmolo, ricavati dal legno di pino di cembro che cresce spontaneamente nelle Dolomiti.

La particolarità di questo cuscino sta proprio nell’utilizzo del cirmolo che, come dimostrano studi di un'equipe di ricercatori dell'università britannica di Oxford, pubblicata sulla rivista scientifica "New Scientist", vanta proprietà naturali e terapeutiche. È stato documentato che le persone che dormono in un letto di cirmolo, al risveglio si sentono più vitali e riposate. Inoltre è stata riscontrata una riduzione dei battiti cardiaci di 3.500 pulsazioni al giorno. Infatti dormire su un cuscino contenente cirmolo è come avere un’ora di riposo in più e un sonno più rilassato soprattutto nei momenti di stress.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.