Cerca

HeraSolidale, 145mila euro a onlus per progetti di solidarietà

Serviranno a realizzare gli obiettivi proposti dalle associazioni, il progetto continua anche nel 2019

CSR
HeraSolidale, 145mila euro a onlus per progetti di solidarietà

Aism - Associazione Italiana Sclerosi Multipla, Butterfly Onlus, D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza, Fondazione Ant Italia Onlus e Save the Children. Sono queste le cinque onlus destinatarie dei contributi donati nel 2018 dai lavoratori di Hera e integrati dal contributo di Hera Comm, con il progetto HeraSolidale: 145 mila euro complessivi che serviranno a realizzare obiettivi ben definiti proposti dalle onlus stesse. Gli assegni di Hera Comm sono stati consegnati oggi nella sede Hera di Bologna.


HeraSolidale è un progetto attraverso cui i lavoratori di Hera possono sostenere una delle cinque associazioni impegnate in programmi di solidarietà, con donazioni mensili dalla busta paga che partono da 1 euro oppure attraverso il sistema di welfare aziendale Hextra. L’edizione 2018-2019 si è arricchita con l’impegno di Hera a destinare al progetto, alla fine di ciascuno dei due anni di validità, un euro per ogni nuovo cliente acquisito da Hera Comm.

Un’ulteriore novità riguarda anche i nuovi clienti luce e gas di Hera Comm, che possono partecipare a HeraSolidale scegliendo di destinare 1 euro in fase di sottoscrizione di un’offerta a libero mercato a una delle associazioni. Queste ultime sono state selezionate dai dipendenti Hera tra le 15 individuate dal Gruppo sulla base di alcuni criteri, in particolare la notorietà e trasparenza delle attività e il loro contributo a uno o più obiettivi di sostenibilità e sviluppo definiti nell’Agenda Onu al 2030 (salute e benessere, acqua pulita e igiene, parità di genere, istruzione di qualità).

Complessivamente, l’importo di 145 mila euro (87.500 da Hera Comm e 57.500 dai lavoratori ), destinato alle onlus e raccolto nel 2018, è stato ripartito tra le associazioni partecipanti in base alle preferenze espresse da dipendenti e clienti e sarà utilizzato per realizzare diversi progetti con un effetto positivo su migliaia di persone. Ecco quali.

Aism impiegherà la donazione di 35mila euro per retribuire 10 mesi di lavoro per un ricercatore verso la forma grave di sclerosi multipla. Butterfly Onlus, impegnata da oltre 15 anni in progetti di cooperazione internazionale dedicati alla realizzazione di scuole e pozzi d’acqua, utilizzerà la somma di 15mila euro per riabilitare tre pozzi in Etiopia a beneficio di 3.100 persone. D.i.Re, grazie ai 13.700 euro di HeraSolidale avvierà sei tirocini lavorativi per altrettante donne in uscita da situazioni di violenza.

Save the Children impiegherà i circa 38mila euro di HeraSolidale per assistere 200 bambini sfollati dalla guerra in Siria e rifugiatisi nel campo di Za’atari in Giordania. La Fondazione Ant Italia Onlus, che assicura cure specialistiche e socio-assistenziale a domicilio ai malati di tumore, con i 43mila euro assegnati acquisterà un veicolo ad alimentazione ibrida.

Le onlus che hanno già raggiunto gli obiettivi economici prefissati nel 2018, definiranno con l’Azienda i nuovi progetti/obiettivo da raggiungere nel 2019.

Insieme si può essere protagonisti del cambiamento e raggiungere obiettivi importanti, generando impatti significativi e positivi per la vita di tante persone – commenta Cristian Fabbri, direttore centrale Mercato Hera e amministratore delegato Hera Comm – HeraSolidale proseguirà anche per tutto il 2019”.

Hera Solidale è solo uno degli esempi di progetti simili promossi da Hera e illustrati nel report della multiutility “Costruire insieme il futuro” disponibile online all’indirizzo www.gruppohera.it/report.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.