Cerca

Porto Tolle, Zaia "Rinascimento per il Polesine"

CSR
Porto Tolle, Zaia Rinascimento per il Polesine

(Fotogramma)

"E' un rinascimento per il Polesine, non solo per ciò che rappresenta, ma anche perché è un immobile che dobbiamo togliere. Dobbiamo fare una riconversione seria ed Enel la propone". Così ha parlato Luca Zaia, presidente del Veneto, sulla riconversione della centrale energetica di Porto Tolle.


Il presidente ha poi proseguito: "Enel propone un investimento da 60milioni di euro, turismo e food valgono 45milioni, 15 sono per lo sport, quindi diventerà un campus sportivo. Immaginate i ritiri che si possono fare, i meeting con i giovani e poi un'area parco su un territorio di 110 ettari". Quindi Zaia ha spiegato la prospettiva: "Era quella di avere questo cadavere eccellente in Polesine, che è un brutto vedere e non ha positività per il futuro. Purtroppo si è perso tempo, se negli anni dal 2008 non ci fossero stati impedimenti forse oggi avremmo una centrale innovativa. Mondo e consumi sono cambiati, i temi vanno in altre direzioni. Ora si cambia, fortunatamente riconvertendo e ridando dignità al Polesine".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.