Cerca

Focolare ecologico, cos'è e quali sono i vantaggi

RISORSE
Focolare ecologico, cos'è e quali sono i vantaggi

Senza canna fumaria, la magia del camino arriva in qualsiasi ambiente ed è 100% green. E' il focolare ecologico che, come spiega Alessandro Gatti, ad di maisonFire all'Adnkronos, ha diversi vantaggi. I focolari ecologici, spiega Gatti, "appartengono a una famiglia di caminetti di nuova generazione, senza canna fumaria, che permettono di portare la magia del camino in qualsiasi ambiente, senza limitazioni tecniche. Hanno principalmente uno scopo decorativo, ma alcuni modelli sono dotati di funzione riscaldante, perfetta per donare tepore a locali di dimensioni medie in modo ecologico".


Le proposte di maisonFire riguardano "i biocamini, che impiegano un alcool di origine vegetale chiamato bioetanolo, che, durante la combustione, genera calore, vapore acqueo e anidride carbonica, come il nostro respiro. I caminetti elettrici ad acqua, invece, racchiudono una tecnologia a ultrasuoni in grado di riprodurre fedelmente l’immagine della legna che arde e l’effetto fumo, grazie a un gioco di luci colorate e vapore acqueo. In questo secondo caso, la fiamma che nasce dall’acqua è la massima espressione di fuoco che ha a cuore la salute del pianeta".

I vantaggi di queste nuove soluzioni di arredo, secondo Gatti, "sono molteplici e non riguardano solo l’aspetto green. Rispetto ai camini tradizionali, entrambe le nostre soluzioni non richiedono canna fumaria, permessi né un tecnico specializzato per l’installazione, non comportano la regolare manutenzione obbligatoria o le operazioni di pulizia. Molti modelli sono da libera installazione, possono quindi essere posizionati a contatto con qualsiasi tipo di superficie, sui mobili o per terra, ma anche appesi al muro come un quadro. Permettono di avere il caminetto a disposizione in qualsiasi momento, senza pensieri e fatica".

Non solo focolari ecologici. maisonFire distribuisce in Italia anche stufe e camini a legna ma quali sono i consigli più utili per un impiego consapevole? In primis, spiega Gatti, "il camino scelto deve rispettare le più recenti normative relative alle emissioni ed al rendimento, solo così la dispersione di inquinanti nell’aria sarà minima. Secondariamente la manutenzione è fondamentale, per garantire sempre il corretto tiraggio della canna fumaria".

La sostituzione di stufe e camini datati "è fondamentale; fortunatamente lo stato mette a disposizione l’importante incentivo del Conto Termico, che permette di ridurre anche a meno della metà la spesa complessiva per il nuovo acquisto, potendo disporre di un prodotto nuovo, sostenibile, a totale vantaggio di salute e ambiente".

La presa di coscienza globale dell’esistenza del cambiamento climatico, sottolinea Gatti, "sta aumentando considerevolmente la sensibilità delle persone nei confronti di questa tematica. Il Covid ha accentuato questa tendenza: il benessere psicofisico ormai va di pari passo con un rapporto più responsabile e consapevole nei confronti della natura circostante".

"La casa oggi viene necessariamente ripensata, per essere più funzionale e confortevole nella quotidianità. È diventata il luogo in cui trascorrere il tempo in modo piacevole, rilassato, all’interno di spazi pratici ma allo stesso tempo suggestivi, che mettano di buonumore. In quest’ottica un caminetto d’arredo senza canna fumaria rappresenta la soluzione efficace, di sicuro effetto, senza richiedere alcun impegno per l’installazione o seguente manutenzione, per trasformare la propria casa e renderla un luogo accogliente" conclude Gatti.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.