Cerca
Home . Sport .

Champions, per la Juve c'è l'Atletico. La Roma pesca il Porto

SPORT
Champions, per la Juve c'è l'Atletico. La Roma pesca il Porto

(Afp)

La Juventus pesca l'Atletico Madrid e la Roma il Porto negli ottavi di finale di Champions League. E' il risultato dei sorteggi effettuati oggi a Nyon, quartier generale della Uefa. I bianconeri giocheranno la partita di andata in Spagna e il ritorno all'Allianz Stadium. Atletico e Juventus si sono sfidate solo nella fase a gironi nella stagione 2014/15 (1-0 per i 'Colchoneros' in Spagna e 0-0 a Torino). La squadra di Diego Simeone ha staccato il pass per gli ottavi arrivando seconda nel Gruppo A dietro al Borussia Dortmund. I giallorossi giocheranno la partita d'andata in casa e il ritorno in Portogallo. Il Porto ha eliminato la Roma negli spareggi 2016/17 pareggiando 1-1 in casa e imponendosi 3-0 all'Olimpico. In precedenza le due squadre si erano sfidate in Coppa delle Coppe nel 1982, con i Dragoni vittoriosi 2-0 sia in casa che in trasferta.


Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, commenta così su Twitter l'esito del sorteggio: "Chi ha ambizione, non ha timore". Il vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved osserva: "L'Atletico Madrid è una squadra molto equilibrata e difficile da affrontare. Hanno una difesa forte e giocano molto bassi poi davanti ti possono dare fastidio con Griezmann e gli altri. Prevedo due sfide molto difficili con molto equilibrio". "Abbiamo preso la seconda più forte, non c'è nessun problema -prosegue il dirigente bianconero ai microfoni di Sky Sport-. Prove generali di finale al Wanda Metropolitano? La finale è ancora troppo lontana, negli ottavi serve un po' di fortuna nei sorteggi, abbiamo una squadra molto forte che può passare il turno".

Atletico-Juventus avrà come sfida nella sfida quella tra Cristiano Ronaldo e Griezmann. "Cristiano è l'uomo della Champions League, lo ha sempre dimostrato. Noi ci affidiamo a lui ma la squadra è molto forte e possiamo essere fiduciosi sul passaggio del turno. La sconfitta con lo Young Boys? Non ci piace perdere, questo a prescindere. Avevamo pianificato di passare il turno da primi e ci siamo riusciti. Non vedo critiche da fare all'allenatore, sia in campionato che in Champions la squadra si è comportata poi ci può stare di perdere da squadre forti".

Sorride invece Francesco Totti. L'ex capitano e oggi dirigente della Roma da Nyon a Sky Sport dice: "Miglior sorteggio possibile? Siamo stati abbastanza fortunati vedendo le altre squadre, ma non dobbiamo sottovalutare il Porto, è una squadra impegnativa, forte, è prima nel suo campionato ed ha fatto un girone di Champions di primissimo livello. Affronteremo una squadra molto difficile e poi sappiamo che il rettangolo di gioco è diverso da quanto si pensa".

Il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni, dice ai microfoni di Sky: "Oggi come oggi siamo preoccupati dell'Entella in Coppa Italia, figuriamoci del Porto che ha fatto il record di punti e ci ha anche eliminato due anni fa". "La Roma deve essere la Roma e affrontare qualsiasi avversario. E' normale che molti di noi avrebbero scelto il Porto, ma questo vale solo sulla carta. In ogni caso dobbiamo preoccuparci prima di noi, è sciocco preoccuparsi dell'avversario. Dobbiamo tornare a essere la Roma per affrontare con serenità la sfida", sottolinea Baldissoni.

Questi gli accoppiamenti degli ottavi di finale di Champions League, come stabilito dal sorteggio effettuato oggi a Nyon: Schalke-Manchester City; Atletico Madrid-Juventus; Manchester United-Paris Saint-Germain; Tottenham-Borussia Dortmund; Lione-Barcellona; Roma-Porto; Ajax-Real Madrid; Liverpool-Bayern Monaco.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.