Cerca
Home . Sport .

Coronavirus, vaccino lo cerca il presidente dell'Hoffenheim

SPORT
Coronavirus, vaccino lo cerca il presidente dell'Hoffenheim

Il personaggio più odiato della Bundesliga, il presidente dell’Hoffenheim Dietmar Hopp, potrebbe presto diventare un protagonista importante a livello mondiale nella lotta al coronavirus. A quanto riporta oggi ‘Der Spiegel’ una società di sua proprietà, la Curevac, con sede in Tubinga, sta lavorando alla scoperta di un vaccino in grado di contrastare il Covid-19.


Secondo il ‘New York Times’ il numero uno dell'Hoffenheim, preso di mira con dure contestazioni dai tifosi di mezza Germania per la disinvoltura finanziaria con cui gestisce il club e per l’aver aggirato la regola che proibisce di intestare la maggioranza di una società calcistica ad una sola persona, si sarebbe rifiutato di vendere il vaccino, una volta trovato, a Trump, impedendo dunque che diventasse proprietà esclusiva degli Stati Uniti.

Da presidente più odiato di Germania a immagine della lotta alla pandemia dunque. Hopp sul tema avrebbe dichiarato: "La Curevac sta studiando il vaccino contro il coronavirus per aiutare la gente non solo in alcune regioni, ma in maniera solidale in tutto il mondo. E sarei felicissimo se questo risultato potesse essere raggiunto attraverso i miei investimenti a lungo termine in Germania".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.