Cerca
Home . Sport .

Commisso-Pallotta, botta e risposta piccato sulla Roma

SPORT
Commisso-Pallotta, botta e risposta piccato sulla Roma

James Pallotta (Foto Fotogramma)

Botta e risposta piccato tra Rocco Commisso e James Pallotta, rispettivamente patron della Fiorentina e presidente uscente della Roma. A innescarlo è stato Commisso, che ai microfoni di Radio Bruno Toscana ha svelato un retroscena sul suo passato interesse per il club giallorosso.


"Io nel 2010-11 dovevo entrare nella Roma con Di Benedetto ma poi ho rinunciato. Poco dopo arrivò Pallotta, che non sapeva nemmeno parlare italiano", ha detto Commisso, che ha poi rivolto un consiglio al futuro proprietario del club giallorosso, Dan Friedkin. "Il mio consiglio è di non fare promesse che non puoi mantenere. Ad esempio, dissi a Pallotta che avrebbe dovuto vincere qualcosa prima di promettere ai tifosi che il club sarebbe stato tra i primi cinque al mondo".

La replica di Pallotta è arrivata via twitter: "Andiamo Rocco, non sarai ancora irritato per il nostro incontro a New York di oltre cinque anni fa quando ti ho dissi che non ti avrei mai e poi mai voluto come partner in un grande club come la Roma?", ha scritto l'imprenditore di Boston abbinando al suo post una serie di emoticon che ridono.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.