cerca CERCA
Giovedì 30 Novembre 2023
Aggiornato: 11:02
Temi caldi

Europa League, Sheriff-Roma 1-2: decide Lukaku

21 settembre 2023 | 21.00
LETTURA: 3 minuti

Giallorossi in vantaggio nel primo tempo per un autogol su tiro di Paredes

Europa League, Sheriff-Roma 1-2: decide Lukaku

Buona la prima per la Roma in Europa League 2023-2024. I giallorossi si impongono 2-1 sul campo dello Sheriff Tiraspol, nella prima gara del gruppo G, grazie a un autogol su tiro di Paredes nel primo tempo e alla rete di Lukaku nella ripresa che decide la gara dopo il momentaneo pareggio dei moldavi con Tovar. Il tecnico della Roma Josè Mourinho (squalificato, al suo posto in panchina c'era Foti) per la prima di Europa League della stagione sceglie Aouar e Renato Sanches come mezzali dal primo minuto, ed El Shaarawy in coppia con Lukaku in avanti. Llorente confermato in difesa vista la assenza di Smalling. Dall'altra parte l'italiano Roberto Bordin schiera il tridente Ankeye, Talal, MBekeli, a centrocampo Ademo.

LA PARTITA

La Roma parte bene e al 5' El Shaarawy tra le linee lancia Lukaku, ma il pallone termina sul fondo. Poco dopo tocca a Renato Sanches cercare la conclusione potente dal limite, ma respinge la retroguardia moldava. Lo Sheriff risponde al 16' con la conclusione di Joao Paolo Fernandes, e la palla a lato. Funziona però il forte pressing dello Sheriff, che sta facendo faticare molto la Roma in fase di impostazione. La brillantezza fisica dei moldavi crea molti problemi ai giallorossi. Al 25' ci prova Cristante dalla distanza ma Koval si distende e blocca a terra. Al 28' la Roma perde Renato Sanches, al suo posto entra Paredes.

Al 30' è il turno di El Shaarawy su sponda di Lukaku, ma la conclusione al volo del Faraone termina al lato. Poco dopo spavento per la Roma: al 35' cross di Talal e botta a colpo sicuro di Ngom Mbekeli che colpisce il palo interno della porta con Svilar che si trova poi il pallone in mano. Al 36' ci prova ancora il Faraone ma da posizione defilata non incide. Al 49' in pieno recupero però la Roma passa: punizione di Paredes deviata dal difensore Gaby Kiki e il portiere non può fare nulla, con la Roma che chiude la prima frazione in vantaggio 1-0.

Ad inizio ripresa lo Sheriff Tiraspol accelera subito e al 48' Ngom Mbekeli conclude dopo un contropiede sfiorando l'incrocio dei pali. Roma un po' sorpresa e al 57' capitola: su calcio d'angolo grande mischia in area e alla fine la conclusione vincente è del terzino colombiano Camilo Tovar che fa 1-1. A questo punto i giallorossi riprendono in mano il gioco e al 60' ancora El Shaarawy calcia di poco alto. Mou decide di cambiare e inserisce Dybala, Spinazzola e Bove. Al 65' la Roma torna avanti: scambio al limite tra Dybala e Cristante che libera in area con un tacco Lukaku, il belga controlla, doppio dribbling, e con il mancino batte Koval per il 2-1, per il primo gol europeo con la maglia giallorossa.

La Roma ora controlla la gara per evitare problemi. Al 78' punizione dalla distanza di Dybala ma finisce tra le braccia del portiere. Dopo 80' minuti esce Lukaku per Belotti. All'85' proprio il Gallo sfiora il tris con una tiro incrociato che sfiora il palo. Al 90' clamorosa occasione per Cristante, si salva Koval. Poi nel recupero Talal prova il tocco sottoporta di testa ma Svilar devia in angolo.

Lo Sheriff sembra calato fisicamente e nel finale di gara chiude in dieci uomini per l'espulsione di Fernandes, senza mettere più in difficoltà i giallorossi che portano a casa tre punti importanti per il girone che guidano con tre punti insieme allo Slavia Praga che si è imposto 2-0 in trasferta sul Servette.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza