cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 16:47
Temi caldi

Strage Linate: morto Pettinaroli, Pisapia 'profonda tristezza'

11 aprile 2015 | 21.34
LETTURA: 3 minuti

Presidente del Comitato 8 Ottobre - Per non dimenticare e della Fondazione 8 Ottobre 2001, aveva perso un figlio nel tragico incidente avvenuto di Linate

alternate text

E' morto Paolo Pettinaroli, presidente del Comitato 8 Ottobre - Per non dimenticare e della Fondazione 8 Ottobre 2001, l'associazione che rappresenta le vittime dell'incidente aereo avvenuto 14 anni fa all'aeroporto milanese di Linate, con 118 vittime. "La prima sensazione che ho provato - spiega il sindaco di Milano Giuliano Pisapia -dopo aver appreso della scomparsa di Paolo Pettinaroli, è stata di profonda tristezza. Subito dopo, però, ho pensato che lui aveva provato un dolore immenso quando l’8 ottobre del 2001 suo figlio, insieme a tanti altri passeggeri, perse la vita nel tragico incidente di Linate. Sgomento, rabbia, dolore e incredulità, nonostante ciò aveva trovato la forza per reagire".

L'incidente si verificò poco dopo le 8 del mattino dell'8 ottobre 2001, quando un aereo della compagnia aerea Sas, in fase di decollo dall'aeroporto di Milano-Linate, entrò in collisione con un Cessna Citation CJ2 entrato erroneamente nella pista di decollo a causa della fitta nebbia, andando a schiantarsi contro un capannone adibito allo smistamento dei bagagli. L'incendio sprigionatosi dopo l'urto non lasciò alcun sopravvissuto tra i passeggeri dei due velivoli e provocò la morte anche di quattro impiegati che si trovavano nel magazzino.

Pettinaroli, cui il Comune ha consegnato la Medaglia d’oro di Civica Benemerenza, "aveva risposto al dolore con l’impegno per la sicurezza aerea internazionale. Allora - aggiunge il primo cittadino - ho pensato che anche io e tutti noi dobbiamo trasformare la nostra tristezza in un sorriso, continuando a lavorare e a sostenere il Comitato 8 Ottobre e la Fondazione 8 Ottobre 2001 perché possa proseguire il suo impegno, così come ad esempio facciamo con i premi di laurea". E conclude Pisapia: "il coraggio, la forza e l'impegno di Paolo Pettinaroli sono per noi la sua più importante eredità. Mi stringo con affetto alla sua famiglia".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza