cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 12:36
Temi caldi

Sony-Craig

"Tagliarti i polsi? Daniel, stai zitto": botta e risposta dopo l'intervista di 007

13 ottobre 2015 | 15.46
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Infophoto) - (INFOPHOTO)

Botta e risposta tra 007 e i suoi superiori. Dopo aver detto che preferirebbe "tagliarsi i polsi piuttosto che fare un altro film di James Bond", Daniel Craig è stato infatti avvertito dai dirigenti della Sony di "stare zitto" e di "smettere di prendersela" con le pellicole dell'agente segreto di Sua Maestà.

E' quanto riporta il 'Telegraph', rendendo nota la reazione della casa cinematografica alle parole dell'attore che interpreterà il ruolo per la quarta volta in 'Spectre', 24esimo film della saga, diretto da Sam Mendes, al cinema dal prossimo 5 novembre.

Una fonte di Hollywood, inoltre, ha riferito al 'New York Post' che "Craig è pieno di pretese e pensa di essere meglio di Bond, ruolo che non gli concederebbe la gamma interpretativa che lui vorrebbe". Inoltre, aggiunge la stessa fonte, "non ha avuto grandi successi al di là del franchise e dà la colpa di questo a Bond".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza