cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 04:00
Temi caldi

Calcio: Tavecchio, goal line technology in calendario per 2015

17 dicembre 2014 | 18.32
LETTURA: 3 minuti

Il consiglio federale all'unanimità ha dato mandato al direttore generale Michele Uva di costituire un gruppo di lavoro ristretto, con la partecipazione delle leghe di Serie A e Serie B e delle componenti tecniche, per la valutazione di un piano di fattibilità per la sua applicazione nel massimo campionato

alternate text
Carlo Tavecchio, presidente Figc - INFOPHOTO

Il consiglio federale all'unanimità ha dato mandato al direttore generale Michele Uva di costituire un gruppo di lavoro ristretto, con la partecipazione delle leghe di Serie A e Serie B e delle componenti tecniche, per la valutazione di un piano di fattibilità per l'applicazione della 'goal line technology' nel massimo campionato. "Riteniamo siano situazioni da studiare, ma la federazione ha posto il tema della nuova tecnologia in calendario per la prossima stagione. Chi eventualmente dovrà farsi carico dei costi? Saranno a carico esclusivo delle società", ha evidenziato il presidente della Figc, Carlo Tavecchio.

Il dg Michele Uva ha precisato che "spetterà alle leghe decidere nelle rispettive assemblee se applicarla o meno e da quando, non è una questione che compete alla federazione". In merito agli arbitri di porta, Tavecchio ha sottolineato che "noi in questo momento abbiamo adottato una procedura per mettere in atto la goal line technology e nel corso dell'esercizio che terminerà al 30 giugno decideremo se mantenerli o meno, compatibilmente con le risorse economiche. Ma una cosa sia chiara: di fronte a una scelta che prevede perdite per la federazione non abbiamo nessun problema a decidere conseguentemente". In ogni caso, secondo Uva "le due cose viaggiano sui binari separati e possono anche convivere, come accadrà agli Europei del 2016".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza