cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 09:32
Temi caldi

Treviso, calci e ceffoni agli alunni: sospeso maestro elementare

15 ottobre 2014 | 13.23
LETTURA: 2 minuti

L'indagine era iniziata nell'aprile 2013 dopo la segnalazione di un dirigente di una scuola, che aveva ricevuto le lamentele dei genitori di alcuni alunni

alternate text

La squadra mobile di Treviso, diretta da Enrico Biasutti, ha notificato un provvedimento di sospensione dell'attività di insegnamento a un maestro di scuola elementare per le violenze cui sottoponeva, secondo quanto accertato dai video girati dagli investigatori, i suoi scolari di prima e seconda elementare.

I filmati realizzati dalla polizia di Stato con microtelecamere nascoste in aula, mostrano appunto l'insegnante prendere a calci, tirare le orecchie e dare ceffoni ai bambini, terrorizzati dalla paura di ricevere nuove punizioni.

L'indagine era iniziata nell'aprile 2013 dopo la segnalazione di un dirigente di una scuola di Treviso, che aveva ricevuto le lamentele dei genitori di alcuni alunni. Trasferito in un'altra scuola, il maestro si era reso responsabile di metodi violenti di insegnamento, secondo quanto accertato dagli uomini della squadra mobile di Treviso, che appunto hanno notificato il provvedimento di misura cautelare di sospensione dall'insegnamento, deciso dal pm Massimo De Bortoli.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza