cerca CERCA
Domenica 18 Aprile 2021
Aggiornato: 11:19
Temi caldi

La richiesta

Twitter, Lega porta il 'caso Libero' al Parlamento Ue

13 gennaio 2021 | 15.14
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Afp - AFP

"Il caso Libero e la censura su Twitter sono preoccupanti: è necessario che si apra una discussione su queste tematiche al Parlamento Europeo". Lo sottolineano Annalisa Tardino, europarlamentare della Lega, coordinatrice del gruppo Id in commissione Libe, e Marco Campomenosi, capodelegazione della Lega al Parlamento Europeo.

"Abbiamo scritto oggi al presidente e a tutti i coordinatori della commissione Libertà Civili del Pe - continuano Tardino e Campomenosi - con la richiesta a nome del gruppo Identità e Democrazia di convocare con urgenza un dibattito su Big Tech e libertà di espressione nella prossima seduta della commissione".

"La libertà di parola è un diritto fondamentale delle nostre società, che va rispettato e tutelato oggi più che mai: l’Europa non può restare a guardare, serve che discuta di questo argomento di drammatica attualità, e la commissione Libertà Civili dell’Europarlamento è la sede ideale per affrontare questa discussione che riguarda tutti noi, a prescindere dalle appartenenze politiche, perché una società privata non può autonomamente limitare la possibilità di espressione di cittadini, giornali e rappresentanti democraticamente eletti. Auspichiamo che tutte le forze politiche si mostrino non ideologicamente schierate e supportino la nostra richiesta di buon senso", concludono.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza