cerca CERCA
Lunedì 14 Giugno 2021
Aggiornato: 14:54
Temi caldi

Usa: Biden a New York per funerali di uno degli agenti uccisi

27 dicembre 2014 | 09.08
LETTURA: 2 minuti

Il vice presidente americano Joe Biden vola oggi a New York per partecipare ai funerali di uno degli agenti uccisi sabato scorso a Brooklyn, in un attacco che la polizia considera incitato dalle tensioni e proteste razziali in corso da settimane nella città. La presenza di Biden alla cerimonia funebre di oggi è un segnale importante da parte dell'amministrazione, dopo le critiche arrivate a Barack Obama che non sarebbe stato, secondo alcuni, sufficientemente solidale con le forze dell'ordine accusate delle uccisioni di afroamericani.

Stesse critiche che, in termini più duri ed espliciti, sono state rivolte al sindaco Bill de Blasio, che oggi sarà presente ai funerali, insieme al capo della polizia William Bratton, dopo aver visito ieri la camera ardente per l'agente Rafael Ramos in una chiesa dei Queens dove si sono recate migliaia di persone. Ancora prima dell'omicidio di Ramos, e del collega Wenjian Liu, il sindacato dei poliziotti newyorkesi aveva polemicamente invitato de Blasio a non recarsi ai funerali degli agenti caduti per non offendere la loro memoria. E la notte dell'omicidio, alcuni agenti hanno polemicamente voltato le spalle al sindaco al suo arrivo all'ospedale dove erano stati portati i corpi degli agenti.

Saranno possibili quindi nuove tensioni oggi durante i funerali ai quali parteciperanno, oltre ai colleghi newyorkesi degli agenti uccisi, oltre 700 poliziotti dai dipartimenti di tutta l'America. La compagnia aerea newyorkese Jet Blue ha infatti offerto due biglietti gratis a due poliziotti delle città dove fa scalo in modo che possano "esprimere la solidarietà" ai colleghi newyorkesi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza