cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 18:21
Temi caldi

Usa: New York, dopo 13 anni riapre il World Trade Center

03 novembre 2014 | 17.38
LETTURA: 2 minuti

Dopo oltre 13 anni dalla distruzione delle Torri Gemelle, il World Trade Center di New York riprende la sua attività. L'arrivo, stamani, dei primi impiegati del gigante editoriale Condé Nast nei nuovi uffici all'interno del One World Trade Center, la torre da 104 piani sorta a poca distanza dalla North Tower, è stato definito dal New York Times una "pietra miliare" dell'era post 11 settembre.

Ci sono voluti otto anni per costruire il nuovo grattacielo da 3,8 miliardi di dollari, che con i suoi 541 metri è ora il più alto degli Stati Uniti. L'edificio è già stato affittato al 60% e anche il governo federale, attraverso la General Services Administration occuperà circa 25mila metri quadri di uffici. Tra i nuovi 'inquilini' figurano anche l'azienda pubblicitaria Kids Creative e il China Center. In futuro è anche prevista l'apertura al pubblico di una terrazza panoramica.

"Lo skyline di New York è di nuovo pieno", ha commentato Patrick Foye, direttore esecutivo dell'Autorità portuale, proprietaria del sito sul quale sorge il nuovo World Trade Center. Foye anche definito il nuovo One World Trade Center "il più sicuro edificio di uffici d'America". Questa settimana saranno circa 170 gli impiegati della Condé Nast a trasferirsi nei cinque piani che verranno occupati dall'azienda, mentre altri tremila colleghi li raggiungeranno entro l'inizio del 2015.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza