cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 23:41
Temi caldi

Usa, oggi sciopero Black Lives Matter. Fermi migliaia di lavoratori

20 luglio 2020 | 18.57
LETTURA: 2 minuti

Ai chi non potrà scioperare è stato chiesto di inginocchiarsi per 8 minuti e 46 secondi, il tempo in cui il poliziotto di Minneapolis ha tenuto il ginocchio sul collo di George Floyd

alternate text
(Fotogramma)

Decine di migliaia di lavoratori in tutti gli Stati Uniti oggi incrociano le braccia aderendo allo "Strike for Black Lives', lo sciopero a sostegno del movimento di protesta in corso da mesi in tutto il Paese e per denunciare come il razzismo sistematico porta anche a diseguaglianze salariali e disparità sul lavoro che si sono accentuate durante la pandemia del Covid 19.

Hanno aderito allo sciopero in oltre una ventina di città americane, i lavoratori dei servizi della Service Employees International Union, gli autotrasportatori dell'International Brotherhood of Teamsters, gli insegnanti dell'American Federation of Teachers ed i membri di decine di altre organizzazioni sindacali e politiche. Ed ai lavoratori che non potranno astenersi dal lavoro l'intera giornata, gli organizzatori della mobilitazione chiedono di inginocchiarsi per 8 minuti e 46 secondi, il tempo in cui il poliziotto di Minneapolis ha tenuto il ginocchio sul collo di George Floyd, la cui morte è stata l'origine ed il simbolo del movimento di protesta.

Nel manifesto della mobilitazione si chiede a leader politici e del business "di dichiarare in modo inequivoco che Black Lives Matter". Ai governanti viene chiesto di "immaginare di nuovo la nostra economia e democrazia" mettendo al centro i diritti civili. Ed al mondo del business di "smantellare il razzismo, il suprematismo bianco e lo sfruttamento economico", aprendo sempre di più i posti di lavoro ai sindacati. A Washington i manifestanti si sono dati appuntamento di fronte Capitol Hill per manifestare a sostegno del Health and Economic Recovery Omnibus Emergency Solutions Act, detto Heroes Act, il quarto pacchetto di intervento federale per l'emergenza coronavirus che si sta negoziando al Congresso.

A New York i manifestanti intendono mandare un messaggio alla Casa Bianca manifestando di fronte alla Trump Tower dove andrà ad incontrarli anche il leader della minoranza dem, il senatore newyorkese Chuck Schumer. Mentre a Los Angeles si mobiliteranno anche i lavoratori delle case di riposo - duramente colpite dal coronavirus - interromperanno il loro lavoro durante il cambio turno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza