cerca CERCA
Sabato 02 Luglio 2022
Aggiornato: 15:46
Temi caldi

Usa, primarie New Hampshire: vincono Sanders e Trump

10 febbraio 2016 | 07.21
LETTURA: 3 minuti

Clinton staccata di 20 punti

alternate text

Alle primarie nel New Hampshire vincono i due outsider della corsa per la Casa Bianca, Bernie Sanders e Donald Trump. Con il 35 per cento delle preferenze, Trump ha la meglio su John Kasich (fermo al 16%) e Ted Cruz (al 12%). Jeb Bush ha ottenuto l'11 per cento delle preferenze, come Marco Rubio.

In casa democratica, Sanders ha stravinto con il 60% delle preferenze contro il 38% di Hillary Clinton. "Ciò che è iniziato la scorsa settimana in Iowa, ciò che gli elettori del New Hampshire hanno confermato stasera, non è niente di meno che l'inizio di una rivoluzione politica. E' una rivoluzione politica che unirà decine di milioni di persone" ha dichiarato il senatore democratico.

"La gente nel New Hampshire ha mandato un profondo messaggio all'establishment politico, all'establishment economic, e anche all'establishment dei media. Quello che la gente qui ha detto è che, di fronte all'enorme crisi che il nostro Paese affronta, è troppo tardi per gli stessi vecchi establishment politico ed economico. La gente vuole un cambiamento vero".

In casa repubblicana, invece, Trump ha parlato di un'America che tornerà ad essere grande: "Faremo sì che l'America torni ad essere grande, batteremo la Cina, il Giappone. Batteremo il Messico sul piano commerciale. Avremo la meglio su tutti questi Paesi che ci portano via tanto del nostro denaro, tutti i giorni. Non succederà più. Abbiamo i più grandi imprenditori nel mondo. Mi chiamano in continuazione. Vogliono essere coinvolti".

"Faremo qualcosa di così positivo e così rapidamente e in modo così forte - ha concluso - e il mondo tornerà a rispettarci, credetemi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza