cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 11:24
Temi caldi

Vaccino forze dell'ordine, obbligo da domani: a chi si defila via arma e multe

14 dicembre 2021 | 12.07
LETTURA: 1 minuti

Sanzioni fino a 1.500 euro per inadempienti. Certificazione deve essere presentata anche da assenti

alternate text
(Foto Fotogramma)

Vaccino covid, l'obbligo per le forze dell'ordine in vigore da domani mercoledì 15 dicembre. A chi si defila via arma e manette e multe fino a 1.500 euro. E' arrivata la circolare del ministero dell'Interno - 'Comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico'- come previsto dall'ultimo decreto sulle misure anti-Covid varato dal governo. "L'adempimento dell'obbligo vaccinale comprende il ciclo vaccinale primario e, a far data dal 15 dicembre 2021 - si legge - la somministrazione della successiva dose di richiamo da effettuarsi nel rispetto delle indicazioni e dei termini previsti dalla circolare del Ministero della Salute".

Leggi anche

L'obbligo riguarda anche gli assenti dal servizio. "Il giorno 15 dicembre - si legge infatti nella circolare in possesso dell'Adnkronos - il personale tutto, anche se assente per legittimi motivi, dovrà produrre al responsabile della propria struttura la documentazione attestante l'adempimento dell'obbligo vaccinale".

Se tale documentazione non arriverà, l'amministrazione competente dovrà invitare "senza indugio, l'interessato a produrre entro 5 giorni dalla ricezione dell'invito" la documentazione richiesta. Per chi non si vaccina, non solo è prevista la sospensione del servizio senza alcun compenso, ma anche il ritiro temporaneo della "tessera di riconoscimento, la placca, l'arma in dotazione e le manette".

Multe salatissime, inoltre, per chi viene scovato a lavoro seppur non vaccinato. "La svolgimento dell'attività lavorativa in violazione dell'obbligo vaccinale - si legge infatti nella circolare - è punito con la sanzione del pagamento di una somma da euro 600 a euro 1.500". Ma verrà multato anche chi non controlla, con sanzioni da 400 a mille euro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza